Luigi Di Maio nel mirino dell’Isis: paura per il Ministro degli Esteri

Luigi Di Maio sarebbe tornato nel mirino delle minacce dell’Isis: sul giornale del Califfato appare una foto del Ministro degli Esteri.

Luigi Di Maio
Il ministro degli Esteri Luigi Di Maio

Una nuova minaccia dell’Isis rivolta all’Italia ed al suo Ministro degli Esteri, Luigi di Maio. In un articolo titolato “Perché il Califfato li spaventa” pubblicato dalla rivista Al Naba è apparsa una foto del pentastellato quando presenziava al vertice anti-Daesh svoltosi lo scorso giugno a Roma.

La replica di Di Maio non si è fatta attendere, non ha paura proseguirà l’alleanza con gli Stati Uniti per lanciare una piattaforma contro il Califfato.

Isis, nuove minacce al Ministro degli Esteri Luigi Di Maio: la replica del pentastellato

Luigi Di Maio
Il ministro degli Esteri Luigi Di Maio

Con gli Usa lanceremo una piattaforma anti-Daesh“, questa la replica del Ministro degli Esteri Luigi Di Maio – riporta Tgcom24– dopo l’ennesimo atto di minaccia dell’Isis. Il gruppo terroristico avrebbe, infatti, pubblicato sulla propria rivista Al Naba un articolo dal titolo “Perché il Califfato li spaventa” corredandolo con una foto che ritrae il pentastellato durante la sua partecipazione al vertice anti-Daesh svoltosi lo scorso giugno a Roma ed a cui aveva preso parte anche Anthony Blinken, segretario di Stato del Paese d’Oltreoceano.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>> Matteo Renzi affonda il Pd: parole al vetriolo quelle del leader di Italia Viva

Il Ministro avrebbe immediatamente replicato all’atto di minaccia affermando che l’Italia non compirà passi indietro nella sua lotta al Califfato. Sul punto, la politica del Bel Paese starebbe dando il massimo e riprova né è appunto il vertice tenutosi nella Capitale all’alba della scorsa estate. Non solo, Luigi Di Maio – riferisce TgCom24– ha voluto rincarare la dose e sottolineare come quello dell’Italia e degli Usa è un impegno attivo. Nel mese di dicembre sarà resa operativa una piattaforma proprio per contrastare il terrorismo in Africa.

Numerosi i messaggi di sostegno giunti al Ministro il quale ha voluto ringraziare tutti per la manifestazione di solidarietà mostratagli. Una rappresentazione di come tutti facciano fronte compatto nel contrasto al terribile fenomeno.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>> Afghanistan, protesta delle attiviste contro i talebani: parole al vetriolo anche per gli Usa

Giuseppe Conte ha voluto esprimere la propria vicinanza al collega di partito scrivendo su Twitter: “Sono vicino a Luigi Di Maio per le nuove, gravissime minacce ricevute dai terroristi Isis. Non ci fanno paura: il suo impegno, al servizio del Paese e della stabilità internazionale, non sarà scalfito da atti intimidatori. Chi tocca Luigi tocca ognuno di noi“.

Non poteva mancare l’appoggio di Roberto Fico, Presidente della Camera. “L’Italia non arretrerà di un centimetro nella sua lotta al terrorismo internazionale” ha affermato stando a quanto riportano i colleghi della redazione di Tgcom24. Le minacce rivolte a Luigi Di Maio da parte dell’Isis riguardano tutto il nostro Paese.