“Vite al Limite”. Le molestie subite da piccola l’hanno portata alla distruzione. Com’è oggi

“Vite al Limite”. La trasmissione di Real Time ci racconta la storia dolorosa di Laura Perez, paziente patologicamente obesa del chirurgo Younan Nowzaradan

Laura Perez, Vite al Limite
Laura Perez, Vite al Limite – Foto dal web

“My 600 lb Life” è una docu-serie che va in onda negli Stati Uniti sulla rete TLC; in Italia prende il nome di “Vite al limite” ed è trasmessa dal canale 31, Real Time. Segue il percorso di persone estremamente obese mentre cercano di dare una svolta alle loro esistenze perdendo peso e seguendo abitudini più sane sotto la guida del chirurgo bariatrico Younan Nowzaradan.

Il programma offre ai telespettatori storie stimolanti e commoventi di individui che attraversano ostacoli immani. Sono un’ispirazione per coloro che stanno combattendo contro gli stessi problemi di salute. L’obesità è una patologia grave, spesso associata a questioni psicologiche derivate da traumi infantili: è quello che ha dovuto passare Laura Perez, protagonista del settimo episodio della terza stagione.

Leggi anche >>> “Vite al Limite”. La ferità più grande l’ha portata all’aumento di peso. Il retroscena doloroso di una giovane di 24 anni

“Vite al Limite”. Scopriamo che fine ha fatto Laura Perez