Uomo freddato in strada con almeno sei colpi di pistola

Un uomo di 44 anni è stato ucciso la sera di domenica (14 novembre) in una strada di Bonneuil-en-France: la pista privilegiata.

Polizia francese
Polizia francese (Getty Images)

Ennesima strage a Val-d’Oise, dipartimento francese nella regione dell’Île-de-France, dove un uomo è stato freddato in strada. A riferirlo è il notiziario Le Figaro, la cui fonte precisa che la tragedia si è consumata questa domenica sera (14 novembre); intorno alle ore 19:00 nel comune di Bonneuil-en-France. Secondo quanto si apprende dalla fonte ufficiale, al momento non ci sono arresti. In merito le autorità locali hanno annunciato l’avvio alle indagine: la pista privilegiata dagli inquirenti resta quella del conflitto familiare.

NON PERDERTI ANCHE >>> Allarme scorpioni in città, almeno 500 feriti: avvio alla scorta di antidoti

Le ricostruzioni riferite dalla polizia locale

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Sacré bleu: la bandiera torna alle origini, ma nessuno se ne accorge

L’informazione trova conferma nelle ultime dichiarazioni della gendarmeria locale. Stando a quanto riferito dalle forze dell’ordine questo lunedì (15 novembre), la vittima, un uomo di 44 anni, è stata freddata in aperta strada la sera di domenica 14 novembre a rue Bonneuil-en-France. Fonti giudiziarie, citate dall’Agence France Presse (AFP), menzionano l’ipotesi del “conflitto familiare“; teoria privilegiata in questa fase preliminare. Secondo i primissimi elementi, l’uomo è stato ucciso da colpi di arma da fuoco. I principali quotidiani dell’Esagono citano una fonte vicina all’inchiesta e precisano che il 44enne ha ricevuto almeno una “mezza dozzina di proiettili. Il drammatico evento ha avuto luogo in rue de l’Église, nel comune di Bonneuil-en-France, intorno alle 19:00. Vani i tentativi di rianimazione. Nonostante il pronto intervento dei soccorsi, la vittima è morta sul colpo.

La moglie ha assistito alla tragedia: ritrovata scioccata sul luogo del crimine, la donna è stata trasferita all’ospedale per accertamenti sul suo stato di salute psico-fisico. Secondo quanto riportano i media locali, la donna avrebbe indicato all’udienza il fratello come presunto sospettato dell’omicidio del marito. Stando a quanto si apprende dalla sua testimonianza, questi sarebbe arrivato a bordo della sua auto e in seguito fuggito a piedi, poco dopo la sparatoria. La coppia aveva già sporto denuncia alla stazione di polizia di Gonesse il 25 agosto per le continue minacce di morte e rapina da parte del fratello di lei.

Polizia francese
Polizia francese (Getty Images)

L’indagine è stata affidata alla polizia giudiziaria di Versailles per determinare dinamiche e circostanze esatte dell’omicidio.