Tutte le sfumature dell’urina. Quale colore indica che sei in salute?

Sapevi che l’urina ha diversi colori? Proprio così. La pipì non è sempre gialla. Il suo colore indica se sei in salute o se il tuo corpo ha qualche problema. Scopriamo meglio di cosa si tratta. 

urina - pixabay
urina – pixabay

Da quando siamo nati siamo abituati a fare la pipì, ma sappiamo realmente di cosa si tratta? L’urina è una soluzione liquida prodotta dai reni che filtrano il sangue dalle sostanze di scarto. Il nostro corpo espelle escrezioni quando determinati elementi sono potenzialmente dannosi per l’ organismo oltre che per gli organi.

I reni (organi) producono urina continuamente, non si fermano mai. Questo liquido in eccesso attraversa degli appositi condotti e si riversa nella vescica, una vera e propria sacca che raccoglie lo scarto liquido e si svuota diverse volte al giorno in maniera regolare. Se questo ciclo si interrompe possono incorrere problemi molto seri all’organismo.

L’apparato urinario serve quindi al eliminare i liquidi in eccesso e non necessari al corpo, i reni producono circa 30 ml di urina all’ora. Un individuo avverte l’esigenza di espellere l’urina quando la vescica inizia a raccogliere 200 ml di liquido, ovvero una tazza da thè. E’ possibile che la vescica trattenga dai 300 ai 400 ml di urina, ma è sempre meglio svuotarla appena se ne avverte l’esigenza così da evitare infezioni. Normalmente si produce 1.500 ml di urina al giorno ( in ogni caso questa è la quantità minima), naturalmente più si beve più si urina.

Tutti i colori dell’urina, attenzione quando è troppo scura

laboratorio analisi urina - foto dal web
laboratorio analisi urina – foto dal web

Un’urina normale è di colore giallo paglierino tendente al trasparente. Più è chiara la nostra urina e meglio stanno i nostri reni ed il nostro organismo. L’urina assume diversi colori e può tendere ad un colore molto scuro, tipo le bibite gassate, in quel caso c’è da preoccuparsi.

Se la tua urina è chiara o al massimo gialla ed è inodore, vuol dire che sei in salute, mentre se noti un odore pungente ed un colore abbastanza carico, rivolgiti ad uno specialista.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Igiene intima, troppi bidet fanno male! Tutta la verità di questa abitudine italiana e non solo..

L’urina può assumere diverse tonalità, scopriamole insieme.

  • Trasparente. Sei perfettamente in salute, il tuo apparato urinario funziona benissimo, bevi acqua a sufficienza e non presenti nessuna patologia apparente.
  • Rosse. Ci sono tracce ematiche nell’urina. Questo avviene a causa di diversi fattori, cistite emorragica, calcoli renali, infiammazione alle vie urinarie, traumi di vario genere o malattie renali. E’ il caso di consultare un medico.
  • Blu. Quando le urine sono blu vuol dire che si è affetti da una rara malattia chiamata ipercalcemia famigliare. In questo caso i livelli di calcio nel sangue sono molto bassi.
  • Marrone scuro. Quando la vostra urina è marrone è possibile che abbiate problemi al fegato, anche in questo caso consultate uno specialista se il problema persiste per almeno due giorni.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Tirare l’acqua dopo aver fatto pipì non è corretto: scopriamo il motivo

  • Torbide, grigio e verdi. Soffri di infezione alle vie urinarie o di calcoli renali. Fare degli esami ti aiuterà a capire le cause del tuo malessere.
bidet - pixabay
w.c. – pixabay

Pesta attenzione non solo al colore ma anche all’odore, l’urina è inodore. Se noti qualcosa di strano o un tanfo pungente allora c’è qualcosa che non va. Cerca di urinare spesso, ovvero ogni qual volta la vescica si riempie così da evitare spiacevoli situazioni e vivere bene con il tuo corpo.