Valentina Ferragni: “Sì, era un tumore. È stato silente per mesi…” FOTO

Valentina Ferragni ha raccontato sui social la tragica esperienza che ha vissuto negli ultimi mesi: “È fondamentale andare dal dottore, curatevi, fate attenzione”

Valentina Ferragni foto
Valentina Ferragni (Foto Instagram)

Valentina Ferragni è una dei personaggi più amati del web. La conosciamo per essere la sorella più piccola di Chiara Ferragni. Purtroppo negli ultimi giorni ha vissuto degli attimi davvero terrificanti: tutto a causa di quello che era, apparentemente, un brufolo. Lo vedevamo nelle sue foto da un po’ di mesi, lì proprio sulla sua fronte, e lei puntualmente diceva di essere in cura dalla sua dermatologa. Nonostante ciò, con il passare del tempo non mai andato via e per questo è stata costretta ad indagare più a fondo.

Valentina Ferragni e la rivelazione sui social: “Era un tumore maligno alla pelle”

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE ——> Chi è Patrizia Pellegrino, la nuova concorrente del ”Grande Fratello Vip”

Prima le avevano detto che era una cisti, poi dopo una operazione ha scoperto che non si trattava affatto di questo. Infatti quel puntino rosso che aveva sulla fronte era un tumore maligno della pelle.

Sfortunatamente non era una cisti ma un carcinoma basocellulare, un tumore maligno specificato in una specifica area, non dei più pericolosi per la salute ma per la pelle” ha scritto su Instagram, sotto una foto in cui mostra la sua cicatrice sulla fronte. “I dottori hanno detto che è la prima volta che hanno visto un carcinoma del genere su una persona della mia età perché di solito si riscontra su soggetti di 50/60 anni, per cui è molto raro fare una diagnosi“.

Per fortuna alla fine ci sono riusciti e il tumore è stato preso appena in tempo.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE ——> Chi è Maria Monsè, la nuova concorrente del ”Grande Fratello Vip”

Valentina Ferragni
Valentina Ferragni (Foto Instagram @valentinaferragni)

In conclusione, Valentina si è raccomandata con i suoi followers di stare attenti, di andare dal proprio dottore e di visitarsi sempre perché è proprio grazie alla prevenzione se questo tumore è stato preso in tempo.