Pullman di turisti si schianta in autostrada: almeno 46 morti, di cui alcuni bambini

La scorsa notte, un pullman di turisti si è schiantato su un’autostrada in Bulgaria: il bilancio del tragico incidente è di almeno 46 morti, tra loro anche alcuni bambini.

Autostrada
(PublicDomainArchive – Pixabay)

Una vera e propria strage, quella consumatasi la scorsa notte in Bulgaria, dove un autobus con a bordo oltre 50 turisti si sarebbe schiantato ed ha poi preso fuoco. Il sinistro si è verificato intorno alle 2 lungo l’autostrada all’altezza di Bosnek. Il bilancio è di almeno 46 morti, tra cui diversi bambini. Sette persone sono rimaste ferite e sono state trasportate in ospedale dalle squadre di soccorso giunte sul posto.

Bulgaria, autobus si schianta in autostrada: almeno 46 morti, di cui diversi bambini

Ambulanza
Ambulanza (Jimmy R – Adobe Stock)

Almeno 46 vittime e 7 feriti, questo il terribile bilancio dell’incidente stradale verificatosi in Bulgaria la scorsa notte, tra lunedì 22 e martedì 23 novembre.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Celebrazione buddhista finita in tragedia: 15 morti

Un autobus di turisti con a bordo 53 persone, di cui 12 bambini, secondo quanto riportano alcune fonti locali e la redazione di Repubblica, si sarebbe schiantato sull’autostrada all’altezza di Bosnek, cittadina a circa 40 chilometri da Sofia, ed avrebbe preso fuoco. Il mezzo, partito da Istanbul (Turchia), era diretto a Skopje, nella Macedonia del Nord, dove i turisti sarebbero dovuti rientrare dopo un weekend trascorso nella città turca.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Auto su parata natalizia: 5 morti e 40 feriti

Sul posto sono arrivate numerose squadre di emergenza che hanno avviato le operazioni di soccorso. Per 46 delle persone a bordo, tra cui diversi bambini, non c’è stato nulla da fare: i soccorritori hanno rinvenuto i loro corpi completamente carbonizzati. Sette persone, scrive Repubblica, si sarebbero, invece, salvate lanciandosi dal finestrino del mezzo. Rimaste ferite sono stati trasportati in ospedale.

Ancora in corso gli accertamenti della polizia bulgara per verificare le cause che hanno provocato la tragedia. Le autorità stanno cercando di chiarire se il pullman abbia preso fuoco prima o dopo lo schianto. Per permettere la rimessa in sicurezza della carreggiata ed i rilievi delle forze dell’ordine, il tratto interessato è stato chiuso.

Polizia
(Артем Константинов – Adobe Stock)

Sul posto sono arrivati anche il ministro dell’Interno bulgaro, Boyko Rashkov, ed il premier ad interim, Stefan Yanev.