Italiani e spesa, i fattori che influenzano le scelte. Alcuni sono davvero una novità

Vi domandate quali siano le riflessioni che influenzano le scelte degli italiani durante le loro spese? Noi abbiamo la risposta 

Soldi
Soldi (GettyImages)

Quando si va a fare la spesa, sono molte le cose da considerare prima di effettuare le proprie scelte. Ognuno fa le sue considerazioni al fine di uscire dal supermercato con un sorriso sul viso e non un broncio. In base ad uno studio effettuato analizzando i dati di acquisto della popolazione europea, abbiamo un idea generale sui fattori che influenzano i consumatori.

Quali fattori influenzano le scelte d’acquisto dei consumatori

Supermercato
Prodotti supermercato (Foto di Nadin Dunnigan da Pixabay)

In base ad uno studio effettuato da Deloitte The Conscious Consumer, che ha osservato il comportamento di 17.000 mila consumatori in 15 paesi europei tra cui l’Italia è stato scoperto che alcuni fattori influenzano la spesa dei consumatori in modo negativo. Questi sono prezzo, sostenibilità e scelte salutistiche.

Le persone dopo la pandemia sentono il bisogno di risparmiare il più possibile, scegliendo però alimenti salutari e che seguono un processo sostenibile. Quindi alimenti impacchettati in materiali riciclabili e che non hanno alcun impatto sull’ambiente. Cibi sani come frutta e verdure e possibilmente chilometro 0.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Flavio Insinna, il lutto che ha stravolto la vita del conduttore: “Proverò a farmi forza”

Dopo la pandemia c’è stato un vero e proprio cambio di rotta, la salute è alla base delle scelte dei consumatori. Soprattutto il lockdown e lo smart working hanno contribuito ad uno stile di vita sedentario e quindi alla diminuzione di attività sportiva. Pertanto le persone devono compensare mangiando meno e cibi sani. Quindi i consumatori prediligono frutta e verdura per le loro tavole.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Sophie Codegoni, la FOTO in intimo che ti stravolge la giornata: mai visto un fondoschiena così…

Ormai non si guarda più al marchio del prodotto, ma ai valori nutrizionali che contiene e se è allevato in spazi aperti, se coltivato in terreni privi di pesticidi e insetticidi. Inoltre appare una maggiore volontà di prepararsi a casa molti alimenti, come il pane, la pizza e tanto altro. Questo si è visto anche durante la pandemia, quando c’è stato un aumento eccessivo di richiesta per il lievito.

verdure
Verdure (Foto di PublicDomainArchive da Pixabay)

Molti quindi stanno cercando di imparare a cucinare di più e in modo salutare. Il trend europeo sostiene anche che le persone hanno aumentato la quantità di verdure e diminuito quella della carne. Appare quindi chiaro che le persone siano orientate verso uno stile di vita sano, rispetto a prima.