Tragedia durante un intervento di salvataggio: muore soccorritore

Un soccorritore del Soccorso alpino e speleologico siciliano è morto nella serata di ieri durante un intervento di salvataggio sull’Etna.

Soccorso Alpino
(alephcomo1 – Adobe Stock)

Nella serata di ieri, un volontario del Sass (Soccorso alpino e speleologico siciliano) è morto nel corso di un intervento di salvataggio sull’Etna. Il soccorritore, insieme alla sua squadra e agli uomini del Sagf (Soccorso Alpino della Guardia di Finanza), era arrivato sul versante sud del Vulcano per trarre in salvo un escursionista scivolato in un canalone. Al momento, non è chiaro se la vittima sia deceduta a causa di un malore o di un incidente.

Etna, tragedia sul versante sud: soccorritore muore durante un intervento di salvataggio

Guardia di Finanza
Guardia di Finanza (Getty Images)

Tragedia sul versante sud dell’Etna nella serata di ieri, domenica 28 novembre. Un volontario del Soccorso alpino e speleologico siciliano, Salvatore Laudani, è deceduto nel corso di un intervento.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Si accascia dopo un’immersione al lago: sub muore colpito da un malore

Il volontario, riportano alcune fonti locali, tra cui la redazione di Catania Today, era intervenuto, insieme ai colleghi del Sass e del Sagf, per salvare un escursionista di 56 anni che, nonostante fosse munito di un’attrezzatura adeguata, era precipitato in un canalone ad una quota di oltre 2.200 metri. I soccorritori hanno raggiunto il 56enne, che si era procurato la frattura di una gamba, e lo hanno affidato al personale medico del 118. Le operazioni sono state rese complicate dalle condizioni atmosferiche avverse e dalle basse temperature sul vulcano.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Auto si ribalta lungo la statale: uomo di 42 anni perde la vita

Non è stata resa nota la causa del decesso del soccorritore. Non è chiaro, difatti, se Laudani possa essere rimasto vittima di un incidente o se sia stato colpito da un malore nel corso dell’intervento. A rendere noto l’accaduto è stato il Sass attraverso una nota, nella quale si specifica che, riporta Catania Today, il tutto sarà precisato nelle prossime ore.

Etna
(Getty Images)

Il Soccorso alpino e speleologico siciliano ha poi espresso il proprio cordoglio verso la famiglia del soccorritore deceduto. Il Sass, in segno di lutto, ha modificato l’immagine sulla pagina Facebook inserendo il proprio logo con una banda nera.