Meredith Kercher, scarcerato Rudy Guede: “Cercavo di salvarla, Amanda lo sa”

Dopo 13 anni di prigione è stato scarcerato Rudy Guede, unico accusato dell’omicidio di Meredith Kercher: Amanda Knox conosce la verità.

Rudy Guede (Foto da Internet)
Rudy Guede (Foto da Internet)

Dopo 13 anni in prigione è tornato in libertà Rudy Guede, accusato dell’omicidio di Meredith Kercher con la complice Amanda Knox. Dopo gli anni trascorsi in carcere l’uomo è tornato all’aria aperta, e oggi continua a proclamarsi innocente: “Avevo le mani insanguinate perché ho cercato di salvarla, non di ucciderla” ha tentato di spiegare ai giornalisti del Sun. “Io so la verità”.

Scarcerato Rudy Guede, il tribunale accetta la sua giustificazione: stava cercando di salvare Meredith

Meredith Kercher (Foto da Internet)
Meredith Kercher (Foto da Internet)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >> “Così è troppo, stai esagerando”, Maria De Filippi sbotta a “Uomini e Donne”. Mai così arrabbiata

Una volta libero Guede si è rivolto immediatamente alla famiglia di Meredith: “La prima cosa che voglio dire è rivolta alla famiglia Kercher, su quanto sia dispiaciuto per la loro perdita” ha detto. “Ho scritto loro una lettera per spiegare quanto sia dispiaciuto, ma è troppo tardi per chiedere scusa di non aver fatto abbastanza per salvare Meredith”. Il tribunale, nel frattempo, sembra aver accettato la giustificazione con il quale l’uomo ha spiegato di aver tentato di salvare la ragazza tamponandole le ferite con alcuni asciugamani.

“Il tribunale mi ha condannato per complicità d’omicidio perché c’era lì il mio Dna, ma i documenti processuali dicono che vi erano altre persone e che non sono stato io a infliggere le ferite fatali” ha spiegato Rudy ai giornalisti. Guede dice di sapere chi abbia ucciso Meredith quella notte, ma quando gli è stato chiesto se si riferisse ad Amanda Knox e Raffaele Sollecito, entrambi assolti, ha risposto solo: “Come ho già detto i documenti affermano che c’erano altri e che non ho inflitto le ferite. Io so la verità e anche Amanda la sa”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >> Freddie Mercury: cosa ha ereditato la sua ex fidanzata e la verità sui Queen

Amanda Knox (Foto da Internet)
Amanda Knox (Foto da Internet)

Guede è stata l’unica persona ad essere condannata per l’omicidio della studentessa britannica, avvenuto a Perugia nel 2007. Il fratello di Meredith, Lyle, ha commentato la sua scarcerazione con sgomento: “Sapevamo che questo giorno sarebbe arrivato, ma il fatto che sia arrivato all’improvviso e senza che fossimo avvertiti ci ha colto alla sprovvista”.