Prova sventare rapina in una farmacia: carabiniere accoltellato

Due ragazzi si sono costituiti dopo l’accoltellamento del carabiniere di 53 anni, ferito nel tentativo di sventare una rapina in farmacia a Torino nella serata di ieri.

Carabinieri
(bepsphoto – Adobe Stock)

Ha provato a sventare una rapina ad una farmacia, ma è stato raggiunto da alcune coltellate ed ora si trova ricoverato in ospedale in gravi condizioni. Questo quanto accaduto nella serata di ieri a Torino ad un carabiniere di 53 anni, in quel momento libero dal servizio. Alcune ore più tardi, si è presentato in commissariato uno dei rapinatori, un 16enne, che è stato sottoposto a fermo. In mattinata si è costituito anche il secondo malvivente: un ragazzo di 18 anni.

Torino, carabiniere accoltellato nel tentativo di sventare una rapina: fermati due ragazzi

Ambulanza
Ambulanza (Maksim Shebeko – Adobe Stock)

Si sono costituiti i due ragazzi che ieri sera, lunedì 29 novembre, avrebbero provato a svaligiare una farmacia a Torino, rapina durante la quale era stato accoltellato il carabiniere Maurizio Sabbatino, di 53 anni.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Poliziotto si suicida in auto: a fare la tragica scoperta un amico

Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, riporta Torino Today, i due, un 16enne ed un 18enne, avrebbero provato un colpo ad una farmacia, sita in corso Vercelli, nella periferia nord del capoluogo piemontese. Accortosi di quanto stesse accadendo, il brigadiere dell’Arma della sezione antidroga, in quel momento libero dal servizio, ha provato a sventare la rapina. Nella colluttazione, nel tentativo di disarmare uno dei malviventi, che impugnava una pistola scacciacani, è stato raggiunto da diverse coltellate. A sferrare i fendenti sarebbe stato il 16enne.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Caldaia esplode in un appartamento: morto un pensionato

Dopo l’accoltellamento, i due si sarebbero dati alla fuga a bordo di uno scooter. Alcune ore più tardi, il più giovane dei due si è presentato al commissariato di polizia Madonna di Campagna ed avrebbe ammesso le proprie responsabilità: il ragazzo è stato sottoposto a fermo. Stamane, scrive Torino Today, si è costituito anche il 18enne.

Carabinieri
Carabinieri (marcodotto – Adobe Stock)

Il carabiniere ferito è stato trasportato d’urgenza dai sanitari del 118, giunti presso la farmacia, all’ospedale San Giovanni Bosco, dove è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico. Ora si trova ricoverato in gravi condizioni nel reparto di rianimazione, ma, riporta Torino Today, sarebbe fuori pericolo. La prognosi rimane riservata.