Auto finisce in un canale: morta giovane madre, gravi il marito e la figlia neonata

Una giovane madre di 26 anni è morta dopo che l’auto sulla quale viaggiava è finita in un canale sulla statale 272 ad Apricena (Foggia). Gravemente feriti il marito e la figlia.

Ambulanza
Ambulanza (ADMC – Pixabay)

Un’auto, su cui viaggiava un’intera famiglia, è uscita di strada ed è terminata in un canale di scolo adiacente alla carreggiata. È accaduto nel pomeriggio di ieri sulla statale 272 nel territorio di Apricena, in provincia di Foggia. Nell’incidente ha perso la vita una giovane madre di 26 anni, mentre il marito e la figlia, di soli 4 mesi, sono rimasti gravemente feriti e trasportati in ospedale dal personale medico giunto sul posto insieme alle forze dell’ordine.

Foggia, auto sbanda e finisce in un canale: morta giovane madre, gravi il marito e la figlia

Soccorsi
Soccorsi (pixelaway – Adobe Stock)

Tragedia nel pomeriggio di ieri, mercoledì 1 dicembre, lungo la statale 272 tra San Marco in Lamis e San Severo nel territorio di Apricena, comune in provincia di Foggia. Una giovane madre di 26 anni, originaria di San Severo (Foggia), ma residente in provincia di Napoli, ha perso la vita in un drammatico incidente.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Dramma alla stazione della metropolitana: ragazzo muore travolto da un treno

Stando ad una prima ricostruzione, riportata da alcune testate locali e dalla redazione de Il Messaggero, la vittima viaggiava, insieme al marito e la figlia di soli 4 mesi, a bordo di un’Audi Q3 che, per cause ancora da determinare, è uscita di strada finendo in un canale di scolo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Violento scontro tra auto e monopattino: morto un 48enne

Sul luogo del sinistro sono arrivati i vigili del fuoco ed il personale medico del 118, ma per la 26enne, sbalzata fuori dall’abitacolo in seguito all’impatto, non c’è stato nulla da fare. I sanitari hanno potuto solo appurarne la morte. Il marito della vittima e la figlioletta sono rimasti feriti gravemente e trasportati d’urgenza presso l’ospedale Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo (Foggia) dove ora, scrive Il Messaggero, si trovano ora ricoverati in prognosi riservata.

Carabinieri
Carabinieri (canbedone – Adobe Stock)

Intervenuti anche i carabinieri che stanno ora cercando di ricostruire con esattezza le cause e la dinamica del sinistro costato la vita alla 26enne.