Ragazzo in auto raggiunto da un proiettile: ricoverato in condizioni critiche

Un ragazzo si trova ricoverato in condizioni critiche all’ospedale di Catania dopo essere stato ferito da un proiettile a Noto (Siracusa).

Carabinieri
Carabinieri (canbedone – Adobe Stock)

Ore di apprensione a Catania, dove un ragazzo si trova ricoverato in ospedale in condizioni critiche. Il giovane, di cui non si conoscono le generalità, sarebbe stato raggiunto da un colpo d’arma da fuoco mentre si trovava in auto con dei parenti a Noto, in provincia di Siracusa. Ferito alla testa, il minore è stato trasportato in ospedale, dove ora starebbe lottando tra la vita e la morte. Intanto i carabinieri stanno cercando di chiarire i fatti e rintracciare il responsabile che avrebbe esploso il colpo.

Siracusa, ferito da un proiettile mentre è in auto: ragazzo in condizioni critiche

Ospedale
(Cezary Paweł – Pixabay)

Un ragazzo, di cui non è stata resa nota l’età, lotta tra la vita e la morte in ospedale a Catania dopo essere stato ferito da un proiettile.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Auto finisce in un canale: morta giovane madre, gravi il marito e la figlia neonata

Stando alle prime informazioni, riportate dalla stampa locale e dalla redazione di Fanpage, il minore la scorsa notte, tra mercoledì 1 e giovedì 2 dicembre, è stato raggiunto da un colpo d’arma da fuoco mentre si trovava in auto con alcuni familiari in via Platone a Noto, comune in provincia di Siracusa. Gli stessi parenti lo hanno accompagnato d’urgenza all’ospedale cittadino, dove i medici, considerate le gravi condizioni in cui versava il giovane, hanno disposto il trasferimento d’urgenza all’ospedale di Catania.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Donna trovata morta all’interno del suo appartamento: è giallo

Non è ancora chiara la vicenda su cui sono in corso le indagini dei carabinieri, coordinate dalla Procura della Repubblica di Siracusa. In un primo momento si era ipotizzato che il colpo fosse stato esploso accidentalmente da dentro l’auto in cui si trovava il ragazzo, ma gli inquirenti hanno escluso questa tesi e ipotizzano, riporta Fanpage, che possa essersi trattato di un agguato. Da chiarire anche se l’obiettivo di chi ha premuto il grilletto fosse il minore o un suo parente.

Uomo 55 anni muore annegato Porto Tolle
Carabinieri (Getty Images)

I militari dell’Arma in queste ore ascolteranno i testimoni ed hanno già acquisito i filmati ripresi dalle telecamere di sorveglianza poste in zona per cercare di rintracciare il responsabile.