Imprenditore trovato morto in casa dal figlio: disposta l’autopsia

Ieri mattina, un imprenditore di 69 anni è stato trovato morto dal figlio nella sua casa di Alassio, comune in provincia di Savona. Disposta l’autopsia sulla salma.

Ambulanza
Ambulanza (Lionello Rovati – Adobe Stock)

Un uomo di 69 anni è stato ritrovato privo di vita all’interno della sua abitazione di Alassio, in provincia di Savona, nella mattinata di ieri. La vittima, un imprenditore di origini siciliane, sarebbe morto dopo essere rimasto schiacciato da un mobile. A fare la drammatica scoperta, il figlio che ha immediatamente lanciato l’allarme. Quando presso l’appartamento sono arrivati i soccorsi per il 69enne era ormai troppo tardi. Sul posto anche i carabinieri per gli accertamenti.

Savona, imprenditore muore schiacciato da un mobile in casa: disposta l’autopsia

Soccorsi
Soccorsi (Giovanni Cardillo – Adobe Stock)

Schiacciato da un mobile nel suo appartamento. Questo i tragico destino di Giuseppe Traina, imprenditore di origini palermitane, ritrovato morto nella mattinata di ieri, giovedì 2 dicembre, all’interno della sua casa di Alassio, comune in provincia di Savona.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Tragico incidente lungo l’autostrada: morta una ragazza di 30 anni

A lanciare l’allarme, scrivono i colleghi di Palermo Today, il figlio del 69enne che recatosi presso l’appartamento ha rinvenuto il cadavere del genitore. Dopo la segnalazione al numero unico per le emergenze, sul posto si sono precipitati i vigili del fuoco ed un’ambulanza del 118 con a bordo l’equipe medica. Purtroppo, i sanitari non hanno potuto far nulla per l’imprenditore che lavorava presso l’azienda di famiglia, ditta che si occupa di servizi ambientali e di raccolta e smaltimento rifiuti. I medici hanno potuto solo appurarne il decesso.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Cade dalla finestra dell’ospedale: paziente di 67 anni perde la vita

Presso l’abitazione sono arrivati anche i carabinieri che hanno provveduto agli accertamenti sul caso per determinare nel dettaglio la dinamica dei fatti. Dai primi riscontri, riporta la redazione di Palermo Today, pare che Traina sia rimasto vittima di un incidente domestico: il 69enne sarebbe morto tra mercoledì e giovedì dopo essere stato travolto da un armadio-letto.

Marcello Colafigli di nuovo in carcere
Carabinieri (Foto di djedj-Pixabay)

Per fugare ogni dubbio, l’autorità giudiziaria ha disposto l’esame autoptico sulla salma che determinerà le cause e l’ora del decesso dell’uomo.