Gli alimenti che non pensavi di poter sostituire alla carne, ricchi di ferro e vitamine

Ci sono molti elementi che forniscono ferro al corpo e non sono fatti di carne, scopriamo quali sono

Carne
Carne (Foto di Free-Photos da Pixabay)

Il ferro è importante per il nostro organismo, quando ne abbiamo poco rischiamo di sviluppare l’anemia. E di conseguenza tutta una serie di sintomi come l’affaticamento, debolezza, irritabilità, insonnia e anche vertigini. Di norma si associano al ferro gli alimenti di origine animale come appunto le carni, specialmente quelle rosse. Tuttavia ci sono molti prodotti vegetali che forniscono ugualmente una buona quantità di ferro se non di più.

Alimenti vegetali che contengono ferro

anacardi
Gli anacardi (Foto di Michael Bußmann da Pixabay)

Vediamo allora quali sono gli alimenti vegetali ricchi di ferro. Abbiamo per esempio il tofu al naturale, che contiene 2,4 mg di ferro per ogni 100 g. I vegetariani e vegani conoscono particolarmente bene questo alimento. Gli spinaci, che sono una verdura molto consumata da tutti per la sua versatilità, contengono 3,5 mg ogni 100g.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>“Le bellezze sarde si distinguono”. Giorgia Palmas esagera: il suo stacco di gambe scatena i commenti sul web. Che incanto – FOTO

Un alimento facile da mangiare per il suo gusto e reperibilità. Abbiamo anche i fiocchi d’avena nella lista, che contengono ben 4,5 mg di ferro per ogni 100g. Al mattino con il latte sono sani e nutrienti. Gli anacardi poi contengono 5,7 mg di ferro per ogni 100g.

Il muesli (miscela di frutta secca e cereali) con frutta contiene ben 6,1 mg ogni 100g. Un piatto delizioso da consumare al mattino. Abbiamo anche la purea di sesamo che contiene 6,7 mg ogni 100g. Le fave, contengono 6,7 mg ogni 100g.

La frutta secca, che in questo periodo si trova dappertutto, sono concentrate e quindi contengono più ferro della frutta normale. La pesca secca ad esempio contiene 6,8 mg di ferro ogni 100g. Le lenticchie bionde contengono 7,4mg di ferro ogni 100g.

A breve le mangeremo in occasione di capodanno. I fagioli secchi, in base al tipo cambia il contenuto di ferro. Per esempio nei fagioli bianchi ci sono 7,97 mg ogni 100g, i fagioletti ne contengono 7,3 ogni 100g e i fagioli rossi 6,69 mg ogni 100g. I semi di Chia poi contengono 7,5mg di ferro ogni 100g e molti nutrienti. Le olive nere contengono ben 8mg di ferro ogni 100g. I pomodori secchi contengono 9mg di ferro ogni 100g.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>“Sei uno schianto!” Eleonora Incardona, colpo di testa inaspettato. Bionda è uguale all’ex cognata Diletta Leotta – FOTO

I semi di lino contengono 10mg di ferro ogni 100g. Possono essere utilizzati nelle insalate o nelle zuppe. Il cioccolato fondente, anche se non sembra ha moltissime qualità e nutrienti, tra cui 11mg di ferro ogni 100g. Però dev’essere fondente al 70% minimo. La crusca di frumento è un altro prodotto ricco di ferro, utilizzata per preparare dolci, contiene 15 mg di ferro ogni 100g ed è anche ricca di sali minerali.

Alga nera sushi
Alga nera sushi-getty images

La crusca di riso, può essere usata nei muesli o anche disciolta in acqua, contiene 18mg di ferro ogni 100g e anche questa è ricca di sali minerali. Il wakame, che è un alga marina usata nella cucina giapponese, contiene ben 60mg di ferro ogni 100g. La lattuga di mare contiene 80 mg di ferro ogni 100g. L’alga ao-nori, quella nera utilizzata per avvolgere il sushi, contiene più ferro in assoluto, 230mg di ferro per ogni 100g.