Dado, quando il comico di Zelig ha fatto a botte con il fidanzato della figlia

Si torna a parlare del comico di Zelig Dado: pochi anni fa finì al centro di uno scandalo enorme per via di una scazzottata.

Dado (Foto da Instagram)
Dado (Foto da Instagram)

Gabriele Pellegrini è il nome all’anagrafe del grande comico Dado, conosciuto al pubblico per essere uno dei cabarettisti più famosi di Zelig. L’attore ha partecipato allo show anche lo scorso 2 dicembre, in occasione delle puntate speciali andate in onda su Canale 5.

Dado, l’ex fidanzato della figlia gli ha spaccato il naso

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da DADO (Gabriele Pellegrini) (@dado_official_)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>  Rosalinda Cannavò, grande annuncio sui social: l’indizio non lascia dubbi FOTO

Oltre alle sue qualità di comico, però, Pellegrini è divenuto famoso sopratutto grazie ad uno scandalo per cui aveva incolpato Federico Molteni. Nel 2019, infatti, il cabarettista ha ricevuto 30 giorni di prognosi per via di una bruttissima frattura del naso, a sua detta causata da Molteni. Federico ai tempi era minorenne e fidanzato con la figlia del comico, con cui ha avuto un confronto talmente acceso da terminare in una scazzottata violenta tra padre e fidanzato. Dado aveva accusato il giovane di avergli spaccato il naso, ma dopo un processo e lunghissime indagini la Procura di Roma aveva deciso di non punire Federico in nessun modo. Il fatto, secondo loro, non sussisteva.

Il pubblico ministero ha chiesto il rinvio a giudizio a carico del comico per diffamazione aggravata: Dado, infatti, prima di perdere il processo aveva rilasciato accuse molto pesanti nei confronti di Molteni. Tali dichiarazioni erano state immediatamente diffuse da tutti i mezzi di comunicazione di massa, danneggiando la reputazione del giovane in maniera irreparabile.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >> Fabrizio Frizzi, sconvolgente verità sul conduttore: “Sospettavo di lui e avevo ragione”. Nessuno ne parla

Dado (Foto da Instagram)
Dado (Foto da Instagram)

L’ex fidanzato della figlia di Dado ha raccontato di aver vissuto un inferno per due anni e mezzo: “Mi sono ritrovato travolto da una bomba mediatica che mi ha rovinato la vita. Sono stato vittima di una menzogna pesantissima e mi sono sentito troppo a lungo impotente di fronte a un’ingiustizia” ha detto dopo la fine del processo.