Coppia di conviventi trovata morta in casa: indagini in corso

Nel pomeriggio di ieri, una coppia di conviventi è stata trovata morta nell’appartamento in cui vivevano, sito in via Rizzardi a Milano.

Vigili del Fuoco
(vincenzo evangelista – Adobe Stock)

Choc a Milano, dove nel pomeriggio di ieri una coppia, un uomo di 46 anni e la compagna 50enne, è stata trovata morta all’interno dell’appartamento in cui convivevano. A far scattare l’allarme è stato il figlio della donna, preoccupato per la mancate risposte della madre. Presso l’abitazione sono arrivati i vigili del fuoco che, una volta entrati, hanno ritrovato i due cadaveri. Trovato morto anche il cane della coppia. Sul caso stanno indagando gli agenti della Polizia del capoluogo lombardo.

Milano, coppia di conviventi trovata morta in un appartamento: indaga la Polizia

Polizia
Polizia (Stefano Neri – Adobe Stock)

Una coppia di conviventi, un corriere 46enne e la compagna, baby sitter 50enne, entrambi di origine peruviana, è stata ritrovata priva di vita all’interno della casa in cui vivevano. È accaduto nel pomeriggio di ieri, lunedì 3 gennaio, a Milano.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Raccapricciante scoperta in una ditta di rifiuti: trovato il cadavere di un uomo

A far scattare l’allarme, come riportano i colleghi di Today, è stato il figlio della 50enne che, dal giorno di Capodanno, non riusciva più a mettersi in contatto con la madre. Preoccupato ha deciso, dunque, di chiamare il numero unico per le emergenze. Presso l’appartamento, sito in via Rizzardi, sono intervenute le squadre dei vigili del fuoco che, fatto ingresso in casa, si sono ritrovati davanti alla tragica scena: i cadaveri dei due conviventi riversi in camera da letto. I pompieri hanno ritrovato morto anche il cane della coppia.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Si schianta in moto tornando a casa: ragazzo di soli 19 anni muore in ospedale

Sono scattati nell’immediato gli accertamenti della Polizia, intervenuta sul posto, per chiarire le cause del decesso. Dai primi riscontri, scrive Today, si ipotizza che i due siano morti a causa delle esalazioni di monossido a seguito di un piccolo incendio divampato nell’appartamento. I vigili avrebbero ritrovato, difatti, un divano bruciato e della fuliggine.

Vigili del Fuoco
Vigili del fuoco (fotografiche.eu – Adobe Stock)

Non è ancora chiaro quali siano le cause che hanno dato vita al rogo. A stabilirlo saranno le indagini delle forze dell’ordine.