Covid-19, a breve nuovo Consiglio dei Ministri: le nuove misure al vaglio del Governo

A breve potrebbe essere convocato il Consiglio dei Ministri per decidere in merito a nuove misure per contenere l’emergenza da Covid-19.

Mario Draghi
Il premier Mario Draghi (Getty Images)

Purtroppo la curva epidemiologica non accenna a mostrare segni di flessione. Nella giornata di ieri, oltre 170mila i casi di contagio registratisi.  Il Governo, quindi, ha bisogno di correre ai ripari e oggi potrebbe disporre misure più stringenti per contenere l’ennesima recrudescenza del virus. Al vaglio la possibilità di introdurre la vaccinazione obbligatoria per tutti i soggetti fragili, nonché il possesso del Green Pass rafforzato per tutti i lavoratori.

Covid-19, oggi Consiglio dei Ministri: Governo valuta green pass rafforzato per i lavoratori

Coronavirus
(Getty Images)

L’andamento della curva epidemiologica in Italia è altamente preoccupante. Una circostanza che ha obbligato il Governo a rapide contromosse. Stando a quanto riporta la redazione di Leggo, nelle prossime ore potrebbe essere convocato il Consiglio dei Ministri, al fine di frenare la circolazione del virus potrebbe assumere importanti decisioni.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coronavirus, il bollettino del 4 gennaio: 170.844 nuovi casi di contagio e 259 morti

Sul tavolo pare ci sarebbe la possibilità di introdurre la vaccinazione obbligatoria per i soggetti fragili ovvero quelli più a rischio come gli over 60 nonché quello di estendere il green pass rafforzato per tutti i lavoratori. Quanto alla prima categoria, infatti, numerosi sarebbero i soggetti scoperti non immunizzati e soprattutto in questa fascia di età si risconterebbe il maggior numero di ricoverati.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Flurona: sintomi e natura della doppia infezione riscontrata in Israele

Il Presidente del Consiglio Mario Draghi nella giornata di oggi incontrerà tutti i vertici deputati alla gestione dell’emergenza sanitaria e all’esito di una cabina di regia, riporta Leggo, potrebbe convocare il Consiglio dei Ministri. Ovviamente ogni decisione, come sempre, sarà assunta dando occhio ai dati e soprattutto al parere della comunità scientifica.

Purtroppo la variante Omicron ormai è divenuta predominante. E sarebbe proprio tale circostanza ad aver fatto aumentare vertiginosamente i casi. Questa mutazione del virus è, infatti, molto più contagiosa della versione madre del virus.


Eppure se si pensava che oltre 170mila contagi fossero il picco, ma gli esperti hanno sottolineato come in realtà ancora siamo ben lontani da vedere una discesa.