Benessere a tavola, Omega-3: sette alimenti da non perdere

L’Omega-3 è essenziale per il nostro cervello: gli esperti ne consigliano l’apporto per prevenire malattie neurodegenerative.

Benessere a tavola, Omega-3: sette alimenti da non perdere
Uova (Getty Images)

Omega-3, un prezioso alleato per il nostro cervello. Questa sostanza, appartenente alla famiglia degli acidi grassi essenziali, risulta vitale per la salute del nostro sistema nervoso. Secondo il parere degli esperti, il loro consumo regolare preverrebbe la perdita di volume cerebrale, rallentando di conseguenza l’invecchiamento neuronale di uno o due anni. Se cerchi il giusto sostegno nutrizionale per la tua mente, ecco una lista di sette alimenti da non dimenticare mai in cucina.

NON PERDERTI ANCHE >>> Benessere a tavola, stanchezza cronica? Ecco 5 alimenti in tuo aiuto

Omega-3 a tavola: sette alimenti da non perdere

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Peter (@peterv02)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Benessere a tavola durante le feste: l’importanza della frutta secca

  • salmone: al primo posto ovviamente tutti i cosiddetti pesci grassi, tra cui il salmone, dove il contenuto di omega-3 è molto alto: circa 4.000 mg per 100 gr.
  • olio di colza: ottenuto dai semi di colza, anche questo particolare olio vegetale è ricco di acido alfa-linolenico, acido grasso della famiglia degli omega-3.
  • uova di gallina: le uova sono l’alimento nutrizionale per eccellenza. Essenziale nel metabolismo di carboidrati, grassi e proteine, l’uovo è una ricca fonte di ferro, fosforo e calcio. Tra l’apporto vitaminico spicca la vitamina K2, utile per le ossa, e le vitamine del gruppo B, in particolare la B12. I benefici si estendono anche al benessere del cervello. Ricche di omega-3, le uova sono fedeli alleati della salute del sistema nervoso.
  • semi di chia: tanta nutrizione in pochissime caloria, ecco come si possono riassumere i semi di chia. Fonti significative di omega-3, le sorprese dei semi di chia non finiscono qui: ricchi di minerali, come manganese, calcio o fosforo, ottimi da gustare in un’insalata o nello yogurt.
  • semi di soia: di certo l’alimento preferito da vegani e vegetariani. Tesoriera naturale di proteine, fibre e acidi grassi essenziali omega-3, i semi di soia si rivelano una valida alternativa a un piatto di carne. Il loro apporto nutrizionale è considerevole, specialmente quello relativo all’omega-3, circa 1.443 mg. ogni 100 g.
  • spinaci: tra quelle a foglia verde, lo spinacio è al podio nella classifica delle verdure più ricche di omega-3; nello specifico l’acido grasso alfa-linoleico, sempre appartenente alla serie omega-3.
Benessere a tavola, Omega-3: sette alimenti da non perdere
Noci (Getty Images)
  • noci fresche: in generale la frutta secca o i semini oleosi sono ricche fonti di antiossidanti e omega-3. Gli esperti nutrizionisti ne consigliano vivamente il consumo per il corretto funzionamento del sistema nervoso: 3 noci al giorno è la dieta perfetta per un cervello sano e in forma.