Violenta esplosione nella mensa per fuga di gas: almeno 6 morti

Avanza l’ipotesi della fuga di gas all’origine della violenta deflagrazione che ha ucciso almeno 6 persone in Cina questo venerdì 7 gennaio.

Violenta esplosione nella mensa per fuga di gas: almeno 6 morti
Chongqing (Getty Images)

Una violenta esplosione è divampata al reparto mensa di un edificio nel distretto di Wulong, a Chongqing, città e municipalità autonoma nel sud-ovest della Repubblica Popolare Cinese. A riportare la notizia è il quotidiano Global Times. Le fonti locali registrano almeno 20 persone sono rimaste intrappolate tra le fiamme nella struttura che ospita diversi uffici governativi. L’incendio ha provocato il crollo di altri edifici e, stando a quanto si apprende dalle stime ufficiali, il suo scoppio è stato probabilmente innescato da una fuga di gas: al momento si contano 6 decessi.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Disordini nella notte in Kazakistan: polizia uccide decine di manifestanti

Esplosione a mensa: 20 intrappolati, 6 morti, 9 superstiti

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da WNT (@w.n__t)

NON PERDERTI ANCHE >>> Assalto al Campidoglio, 1 anno dopo: Joe Biden attacca “l’Ego” di Trump

Una vera tragedia quella che ha colpito una mensa di un edificio in un distretto della Cina questo venerdì 7 gennaio. All’origine del drammatico evento vi è con alta probabilità una fuga di gas, che ha innescato in breve tempo una violenta esplosione. La triste notizia trova conferma nei principali media internazionali, le cui fonti precisano l’orario dello scoppio intorno a mezzogiorno e, stando alle informazioni dei media statali, l’edificio colpito era adibito all’accoglienza di numerosi uffici governativi nella città di Chongqing nel sud-ovest della Repubblica Popolare Cinese.
Immediato l’intervento dei soccorsi: i media di Stato hanno registrato una maxi operazione, con il coinvolgimento di almeno 260 soccorritori e 50 veicoli, inviati sul posto dalle autorità locali. Il bollettino provvisorio è drammatico: sono almeno 20 le persone rimaste intrappolate al momento della deflagrazione; sale a 6 il bilancio dei decessi, ma il numero potrebbe aumentare col passare delle ore. 9 i superstiti tratti in salvo: lo ha riferito l’agenzia di stampa cinese Xinhua, la cui fonte conferma il trasferimento in ospedale di alcuni feriti. Continuano le operazioni di evacuazione e le attività di indagine, avviate dalle autorità locali per ulteriori accertamenti.
Violenta esplosione nella mensa per fuga di gas: almeno 6 morti
Chongqing (Getty Images)

Le autorità restano in attesa dei risultati dell’inchiesta mentre i soccorritori sono ancora mobilitati nelle operazioni di soccorso ed evacuazione.