“Vite al Limite”. La dura lotta di Lisa ha avuto una fine inaspettata. Il destino che nessuno avrebbe mai immaginato

“Vite al Limite”. Il programma di Real Time segue i pazienti patologicamente obesi del dottor Nowzaradan. Vi raccontiamo la storia di Lisa Fleming

Lisa Fleming, Vite al Limite
Lisa Fleming, Vite al Limite (Web)

“Vite al limite” è una serie di Real Time, canale 31, che svela come a volte la perdita di peso può letteralmente salvare la vita di qualcuno. Mostrando il percorso verso la salute di diverse persone patologicamente obese, puntata dopo puntata, lo show ha portato sul piccolo schermo alcune trasformazioni stimolanti e sbalorditive.

Attraverso la cura del Dr. Nowzaradan grazie al suo piano specialistico, molti pazienti hanno ripreso le redini della propria esistenza. Sebbene alcuni di essi abbiano affrontato la sfida con forza e tenacia, per altri è stato molto più difficile, motivo per cui non tutti i partecipanti hanno raggiunto un lieto fine. Vi raccontiamo la triste storia di Lisa Fleming.

“Vite al Limite”. Scopriamo che fine ha fatto Lisa Fleming

Dr. Nowzaradan, Vite al Limite
Dr. Nowzaradan, Vite al Limite (Instagram)

Lisa Fleming è una donna di 49 anni apparsa nella settima puntata della sesta stagione di “Vite al limite”. Originaria di Mobile, nello stato dell’Alabama, era arrivata a pesare 319 kg. É stata tra i pazienti più pesanti mai apparsi nello show.

Leggi anche >>> “Vite al Limite”. Se non fosse dimagrito la moglie lo avrebbe piantato in tronco. Il bivio di un paziente obeso del popolare programma

La dipendenza da cibo di Lisa è iniziata quando era solo una bambina. Mangiava come azione di conforto in conseguenza del divorzio dei suoi genitori. Sua madre, inoltre, usava spesso il cibo come una forma di punizione. La stessa Lisa ha rivelato che una volta la donna la costrinse a ingurgitare un’intera torta da sola perché l’aveva assaggiata di nascosto.

Lo stile di vita di Lisa e la lotta contro il peso si sono aggravati quando ha assistito all’omicidio del fratello. La sua storia straziante è andata di male in peggio quando ha scoperto che alcuni vermi stavano crescendo tra le piaghe della sua pelle attanagliata dal peso. Questa è stata l’ultima goccia per lei. Ha finalmente riconosciuto di avere dei seri problemi di salute e si è resa conto che se non avesse fatto presto qualcosa non avrebbe visto crescere i suoi nipoti.

Immobile e bloccata nel suo stesso letto, ha dovuto chiedere ai paramedici un sostanziale aiuto e viaggiare su un veicolo speciale di emergenza per intraprendere il suo viaggio verso Houston, nello stato del Texas, dove si trova la clinica del dottor Nowzaradan. Purtroppo, Lisa è stata una persona con enormi difficoltà a seguire i piani dietetici forniti dal famoso medico televisivo.

Leggi anche >>> “Vite al Limite”. A causa del suo peso non ha potuto nemmeno dire addio alla madre morente. Una storia sconvolgente

Poiché ha dimostrato di non essere in grado di fare progressi significativi e le sue forti resistenze hanno compromesso il suo percorso verso la salute, è stata espulsa dal programma al sesto mese di partecipazione.

Lisa Fleming, Vite al Limite
Lisa Fleming, Vite al Limite (Web)

Nell’agosto 2018, dopo svariati mesi dalla messa in onda dell’episodio che l’ha vista protagonista, sfortunatamente Lisa ha avuto un infarto fatale ed è deceduta all’età di 50 anni nella sua dimora. Ad annunciarne la morte è stata la figlia, Danielle Fleming, attraverso il suo profilo pubblico su Facebook.