Amara sorpresa per una coppia al rientro dalle vacanze: dei filmati risolvono il giallo

Rapina in un appartamento di Milano, dove sarebbe spariti gioielli e orologi dal valore complessivo di 100mila euro: fermata la collaboratrice domestica.

Polizia
(cineberg – Adobe Stock)

Una donna di 45 anni è stata fermata dalla Polizia di Milano in seguito ad una rapina nell’appartamento dove lavorava come collaboratrice domestica. Un colpo da 100mila euro di cui i proprietari si sono accorti mercoledì, quando, rientrati dalle vacanze, hanno notato la mancanza di gioielli, orologi e la cassaforte aperta. La coppia ha denunciato la rapina e comunicato alla polizia i propri sospetti sulla colf che, in seguito, avrebbe ammesso le proprie responsabilità.

Milano, rapina da 100mila euro in casa di una coppia: fermata la collaboratrice domestica

Cassaforte
(Getty Images)

La Polizia di Stato di Milano ha fermato una donna di 45 anni originaria dello Sri Lanka con l’accusa di ricettazione ed ora indagata per una rapina avvenuta nella casa di una coppia, dove lavorava come colf.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Lite tra ragazzini, strangolato un 17enne: il movente

Tutto è iniziato, come riporta la redazione di Milano Today, nella giornata di mercoledì 5 gennaio, quando i proprietari dell’appartamento sono rientrati dalle vacanze. La coppia ha ritrovato la cassaforte svaligiata ed in casa mancavano orologi e gioielli per un valore complessivo di circa 100mila euro. I due, insospettiti dalla mancanza di segni di effrazione, hanno visionato i filmati ripresi dalle telecamere di sorveglianza del condominio. Dalle immagini è emerso che il giorno prima del loro rientro, la collaboratrice domestica era uscita dal palazzo con in mano un sacco dell’immondizia, circostanza insolita considerando che il condominio dispone di un locale per i rifiuti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> “Venite, hanno ucciso mia madre” all’arrivo dei carabinieri l’amara scoperta

I due, scrive Milano Today, hanno denunciato la rapina alla Polizia comunicando quanto visto nei filmati. Quando gli agenti si sono recati presso l’abitazione, in contemporanea al rientro al lavoro della colf, sarebbe ricomparso uno degli orologi che era sparito. È scattata, dunque, una perquisizione presso la casa della 45enne, dove le forze dell’ordine avrebbero rinvenuto gioielli, denaro e carte di credito, probabilmente rubati. Non è stata, invece, trovata la refurtiva della rapina in casa della coppia che successivamente la 45enne avrebbe confessato.

Polizia
(foxytoul – Adobe Stock)

Dalle indagini della Polizia sarebbe poi emerso, riportano i colleghi di Milano Today, che da dieci anni a questa parte, la collaboratrice domestica era stata più volte allontanata dai suoi datori di lavoro per la sparizione di oggetti di valore. La donna, però, non sarebbe mai stata denunciata.