Furgone si schianta contro un muretto: imprenditore perde la vita

Un 62enne, imprenditore e titolare di una ditta edile, ha perso la vita nel pomeriggio di ieri a Revò di Novella, in provincia di Trento, in seguito ad un incidente stradale.

Eliambulanza
(zenitfotovideo.it – Adobe Stock)

Grave incidente stradale nel tardo pomeriggio di ieri a Revò di Novella, in provincia di Trento. Un furgone, condotto da un imprenditore di 62 anni, dopo aver sbandato ed essere uscito dalla carreggiata, si è schiantato contro il muro di un’abitazione. Un impatto violentissimo che non ha lasciato scampo al 62enne. Sul luogo della tragedia sono intervenuti i sanitari del 118, i vigili del fuoco ed i carabinieri.

Trento, drammatico incidente stradale: muore imprenditore di 62 anni

Vigili del Fuoco
(Gennaro Coretti – Adobe Stock)

Tragedia nel tardo pomeriggio di ieri, sabato 8 gennaio, a Revò, piccola frazione del comune di Novella, in provincia di Trento. Hartl Leonardo Kofler, imprenditore di 62 anni e titolare dell’omonima impresa edile, ha perso la vita in un drammatico incidente stradale.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Amara sorpresa per una coppia al rientro dalle vacanze: dei filmati risolvono il giallo

Secondo quanto ricostruito, come riporta la redazione del quotidiano locale Il Dolomiti, Kofler era alla guida di un furgone e stava rientrando a casa. Forse a causa di un malore, il 62enne avrebbe perso il controllo del veicolo che, dopo essere uscito di strada, si è schiantato conto il muretto in cemento di un’abitazione.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> “Venite, hanno ucciso mia madre” all’arrivo dei carabinieri l’amara scoperta

Sul luogo del sinistro, in pochi minuti sono intervenuti i vigili del fuoco ed il personale medico del 118. Considerata la gravità della situazione, è stato allertato anche l’elisoccorso, atterrato nelle vicinanze per un eventuale trasporto d’urgenza in ospedale. I pompieri, scrivono i colleghi della redazione de Il Dolomiti, hanno estratto dall’abitacolo l’imprenditore, mediante l’utilizzo delle pinze idrauliche, e lo hanno affidato ai medici che, dopo vari tentativi di rianimazione, si sono arresi ed hanno constatato il decesso.

Carabinieri
(marcodotto – Adobe Stock)

Sopraggiunti anche i carabinieri che hanno provveduto ai rilievi di legge per determinare con esattezza le cause e la dinamica del terribile incidente stradale costato la vita all’imprenditore molto conosciuto in zona.