Si accascia al suolo mentre fa jogging: uomo muore colpito da un improvviso malore

Un ingegnere in pensione di 74 anni è morto nel pomeriggio di ieri a Porto Recanati (Macerata) dopo essere stato colto da un malore mentre faceva jogging. Inutili i soccorsi.

Ambulanza
(Lionello Rovati – Adobe Stock)

Ha accusato un malore si è accasciato al suolo mentre faceva jogging. È morto così un uomo di 74 anni nel tardo pomeriggio di ieri a Porto Recanati (Macerata). Accorgendosi dell’accaduto, alcuni passanti hanno subito chiamato i soccorsi che, giunti sul posto in pochi minuti a bordo di un’ambulanza, non hanno potuto far nulla per il 74enne. Ogni tentativo di rianimazione si è rivelato inutile.

Macerata, malore mentre fa jogging: muore ingegnere in pensione di 74 anni

Soccorsi
(pixelaway – Adobe Stock)

Dramma nel tardo pomeriggio di ieri, lunedì 10 gennaio, a Porto Recanati, comune in provincia di Macerata, dove un uomo è morto colpito da un malore mentre era in strada.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Bimba di 4 anni precipita dal terzo piano: era sola in casa

A perdere la vita Antonio Rombini, ingegnere in pensione di 74 anni originario di Porto Recanati, ma da anni residente in Svizzera con la sua famiglia. Stando a quanto riportano alcune fonti locali e la redazione di Leggo, Rombini stava facendo jogging quando improvvisamente, nei pressi di un ristorante, si è sentito male ed è crollato al suolo privo di sensi. Dei passanti, vedendo l’uomo riverso a terra, hanno immediatamente chiamato il numero unico per le emergenze.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Medico scomparso durante un giro in bici: tragico epilogo delle ricerche

Dopo la segnalazione, in pochi minuti, sul posto si è precipitata un’ambulanza del 118 con a bordo l’equipe medica, ma per il 74enne era ormai troppo tardi. I medici hanno provato a rianimarlo a lungo, ma alla fine si sono dovuti arrendere costatandone il decesso che, riportano i colleghi della redazione di Leggo, sarebbe sopraggiunto probabilmente a causa di un improvviso infarto.

Ambulanza
(ChiccoDodiFC- Adobe Stock)

Sconvolta la comunità locale di Porto Recanati, dove Rombini tornava spesso per trascorrere qualche giorno. Numerosi i messaggi di cordoglio per la famiglia dell’uomo che lascia la moglie e quattro figli che si trovavano in Svizzera al momento della tragedia.