Si accascia mentre gioca in oratorio con alcuni amici: muore ragazzo di soli 18 anni

Un ragazzo si soli 18 anni è morto ieri sera dopo essere stato colpito da un malore mentre giocava con alcuni amici in oratorio a Cesano Boscone, in provincia di Milano.

Eliambulanza
(Silvano Rebai – Adobe Stock)

Stava giocando a calcio insieme ad alcuni amici, ma si è accasciato al suolo colto da un malore. Questo il tragico destino di un ragazzo di soli 18 anni deceduto all’ospedale Niguarda di Milano nella tarda serata di ieri. Il giovane, stando alle prime informazioni, sarebbe stato stroncato da un arresto cardiaco mentre giocava nel campetto dell’oratorio San Giustino di Cesano Boscone.

Milano, si accascia mentre gioca in oratorio: ragazzo di 18 anni muore colpito da un malore

Calcio
(manseok Kim – Pixabay)

Tragedia nella tarda serata di ieri, martedì 11 gennaio, a Cesano Boscone, comune in provincia di Milano. Un ragazzo di 18 anni, di cui non è stata resa nota l’identità, è morto dopo essere stato colpito da un malore.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Macabra scoperta sulle sponde di un torrente: resti umani in un sacco dell’immondizia

Stando a quanto riporta la redazione de Il Giorno, il 18enne stava giocando a calcio con alcuni amici all’interno del campetto dell’oratorio San Giustino, quando improvvisamente si è accasciato a terra sotto gli occhi attoniti dei compagni che hanno chiamato i soccorsi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Ragazzi morti a Piacenza: i nomi e le foto delle vittime della strage del Trebbia

Presso l’oratorio sono arrivati gli operatori sanitari del 118 a bordo di un’ambulanza e di un’eliambulanza. I soccorritori hanno provato a rianimare il 18enne che è stato successivamente elitrasportato presso l’ospedale Niguarda del capoluogo lombardo. Qui i medici hanno provato a salvargli la vita, ma ogni tentativo non ha avuto successo: il cuore del ragazzo ha smesso di battere poco dopo il ricovero nel nosocomio. A stroncarlo, riportano i colleghi de Il Giorno, sarebbe stato un arresto cardiaco.


Sotto choc l’intera comunità locale strettasi alla famiglia colpita dalla tragedia. Il sindaco di Cesano Boscone, Simone Negri, sulla propria pagina Facebook ha scritto: “Una tragedia ha colpito la nostra comunità. Un ragazzo così giovane che muore in condizioni così drammatiche, davanti a dei coetanei, durante un momento di gioco, ci sconvolge e ci interroga sul senso della vita. Chiedo a tutti profondo rispetto, silenzio e vicinanza alla famiglia, cui mi stringo in questo momento così terribile”.