Wilma Goich il dolore per la perdita è troppo forte, non resiste davanti alle telecamere – VIDEO agghiacciante

Un lutto che non si cicatrizzerà mai, quello della cantante Wilma Goich. L’ultima reazione in diretta non mente. L’addio e le sue conseguenze sono strazianti. 

Wilma Goich dolore perdita video
Wilma Goich (Instagram @agostinopenna)

La voce dell’artista classe 1945, Wilma Goich, ha segnato più di un ventennio di storia della musica italiana. Sin dai suoi già ben graditi esordi da solista, a partire dalla metà degli anni sessanta, all’incipit sonoro poco più tardi de “I Vianella“, duo composto dalla stessa cantante e dal suo ex marito nonché collega, Edoardo Vianello, Wilma ha accompagnato con una latente spensieratezza diverse generazioni di ascoltatori.

In particolare quelle appartenenti alla Roma di quegli anni, grazie a “Semo Gente De Borgata“, ed ancora per la pubblicazione di alcuni dei suoi brani più celebri, come l’emozionante “In Un Fiore“. In questi giorni, a seguito di un tragico lutto, l’artista sente di rivelare in diretta le motivazioni che l’hanno spinta ad abbandonare momentaneamente l’arte del canto.

Wilma Goich il dolore per la perdita è troppo forte, non resiste davanti alle telecamere – VIDEO agghiacciante

Wilma Goich dolore perdita video
Wilma Goich e Edoardo Vianello (Instagram @storiadellamusicaitaliana)

A segnare per sempre la vita privata della cantante sarà un drammatico avvenimento che porterà alla prematura scomparsa, nell’aprile del 2020 e per via di una grave malattia ai polmoni, della sua unica figlia, Susanna Vianello. Oggi, a distanza di quasi due anni dal giorno in cui l’amata speaker radiofonica si è spenta, l’artista canora ha infine deciso di raccontare i suoi momenti più bui nel corso di un’intervista, rilasciata alla conduttrice Eleonora Daniele.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> “Senza veli” Nunzia De Girolamo si scopre: loro sono perfette e il dettaglio è zebrato… Fiammante – FOTO

Una donna da sempre indipendente, si descrive così Wilma davanti alle telecamere e non senza un velo di commozione. “Ero abituata a vivere da sola“, ammette la cantante, spiegando invece di come adesso abbia deciso di convivere con il suo caro nipote 24enne, Lorenzo. “Lui sta con me. Ha una ragazza, ogni tanto la porta da me, mangiamo insieme“, racconta così alcuni dettagli che pare donino conforto alla sua ferita quotidianità. E soprattutto dopo l’avvento della pandemia. Sul figlio della sua adorata Susanna, afferma: “mi dà moltissima forza, è un ragazzo […] sto riprendendo il mio spirito con lui“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> “Era un continuo dolore”, Simona Ventura racconta il dolore vissuto a causa di Stefano Bettarini

E’ passato un anno e nove mesi dalla morte di mia figlia“, ricorda ancora Wilma per poi aprire un’ulteriore parentesi sul suo allontanamento dalle sue abitudini professionali. “Era il 7 aprileOrmai io convivo con il mio dolore. “Purtroppo non ho voglia di cantare…” confessa Wilma, per approfondire poco più tardi il suo pensiero.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Storie Italiane (@storieitalianerai)

Non ci riesco… Quando comincio a cantare mi viene il magone in gola…“, ed a malincuore per ciascuno dei suoi affezionatissimi ascoltatori, quanto per se stessa, concluderà: “non riesco ad andare avanti“.