Uomo trovato morto all’interno di una fabbrica dismessa: indagano i carabinieri

Un uomo di 39 anni è stato trovato morto durante la scorsa notte all’interno dei locali di un’ex fabbrica di Brescia, ormai dismessa da tempo. In corso le indagini dei carabinieri.

Carabinieri
(marcodotto – Adobe Stock)

Aveva 39 anni l’uomo ritrovato senza vita durante la scorsa notte a Brescia, all’interno dei locali di una fabbrica dismessa ormai da tempo. A chiamare i soccorsi sarebbe stato un uomo che, cercando riparo nella struttura, ha notato il 39enne esanime. Sul posto sono arrivati i soccorsi e le forze dell’ordine, ma per l’uomo non c’era più nulla da fare. I medici hanno potuto solo constatarne il decesso, su cui ora indagano gli inquirenti.

Brescia, cadavere di un 39enne ritrovato all’interno di una fabbrica dismessa: indagano i carabinieri

Ambulanza
(Getty Images)

Agghiacciante scoperta la scorsa notte, tra mercoledì 12 e giovedì 13 gennaio, a Brescia. Un uomo è stato trovato privo di vita all’interno dell’ex Pietra, acciaieria ormai dismessa da diversi anni e che tanti senzatetto utilizzano come rifugio.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Macabra scoperta sulle sponde di un torrente: resti umani in un sacco dell’immondizia

L’allarme, riporta la redazione del sito Brescia Today, è scattato intorno alle 3 quando un uomo, tra i tanti che si recano nella struttura per ripararsi dal freddo, ha rinvenuto il cadavere. Presso i locali dell’ex fabbrica, sita tra via Dalmazia e via Orzinuovi, sono arrivati gli operatori sanitari del 118 ed i carabinieri.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Malore in auto mentre si reca in ospedale: morto un uomo di 58 anni

I medici hanno potuto solo appurare la morte dell’uomo, le cui cause ancora non sono chiare. Si tratterebbe di un 39enne di origine straniera, di cui non è stata resa nota l’identità. Stando ai primi riscontri, scrive Brescia Today, il decesso sarebbe avvenuto alcune ore prima del ritrovamento, mentre sul cadavere non sarebbero stati rinvenuti segni di violenza, circostanza che farebbe escludere il coinvolgimento di terzi.

Carabinieri
(bepsphoto – Adobe Stock)

Sul caso sono in corso le indagini dei militari dell’Arma che hanno provveduto all’identificazione del 39enne e ora stanno cercando di risalire alle cause della morte. Tra le ipotesi al vaglio degli investigatori, come riferisce Brescia Today, quella secondo la quale il 39enne possa essere rimasto vittima di un’overdose.