Lite si conclude in tragedia: ucciso un uomo a coltellate

Una lite tra due uomini finisce nel peggiore dei modi: muore un uomo colpito da un fendente fatale 

Lite si conclude in tragedia: muore un uomo
(Photo by Marco Di Lauro/Getty Images)

E’ accaduto stamane a Marina di Carrara: un uomo, un senzatetto italiano, è stato accoltellato da un altro uomo dopo una lite furiosa scoppiata tra i due. L’omicidio è avvenuto nell’ex campo profughi di Marina di Carrara, alla Colonia Vercelli. La vittima è Paolo Fiorentino, un quarantacinquenne.

Sul posto sono immediatamente accorsi carabinieri, ambulanza e pubblico ministero che hanno accertato la tragica circostanza. Stando ad una prima ricostruzione, i due uomini, entrambi senzatetto, vivevano nella struttura in modalità illecita. Tra i due sarebbe scoppiata una lite furiosa che si è conclusa nel peggiore dei modi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Travolto da un’auto mentre attraversa sulle strisce pedonali: morto un 74enne  

Marina di Carrara: omicidio a Colonia Vercelli, nell’ex campo profughi

Lite si conclude in tragedia: muore un uomo
(Photo by Franco Origlia/Getty Images)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Uomo trovato morto all’interno di una fabbrica dismessa: indagano i carabinieri 

Tragedia stamane a Marina di Carrara dove un uomo è stato raggiunto da una coltellata mortale durante una lite con un altro uomo. I due, entrami senzatetto, convivevano in una struttura dell’ex campo profughi, a Colonia Vercelli, una struttura comunale, in via Galileo Galilei.  La discussione esplosa si è conclusa purtroppo tragicamente: la vittima, di nazionalità italiana, Paolo Fiorentino, ha perso la vita a quarantacinque anni.

Da quel che si è appurato finora, stamattina intorno alle otto, in un luogo peraltro non lontano dalle scuole elementari, è scoppiata una lite furiosa tra i due conviventi che sono arrivati alle mani, prima che spuntasse l’arma che avrebbe ferito a morte il quarantacinquenne. L’episodio ha sconvolto i residenti della zona che hanno dichiarato di non aver mai avvertito in zona particolari problematiche.

Accorsi sul posto le autorità e il personale medico, oltre al pubblico ministero che hanno appurato la situazione. Grazie alle indicazioni di un passante, i carabinieri hanno fermato il presunto responsabile dell’omicidio, Francesco De Blasi, un sessantasettenne di nazionalità italiana che avrebbe anche accusato un malore una volta in caserma e a partire dal quale si cercherà di ricostruire le circostanze dell’accaduto.

Lite si conclude in tragedia: muore un uomo
(Getty Images)

In attesa della convalida di arresto, il presunto assassino è ricoverato adesso presso l’ospedale di Massa.