Tragedia in montagna: escursionista precipita in un dirupo e perde la vita

Un escursionista di 63 anni è morto nel pomeriggio di ieri precipitando in un dirupo mentre percorreva un sentiero sul Monte Amandola, in provincia di Fermo.

Montagna
(Frank Becker – Pixabay)

È scivolato in un dirupo durante un’escursione in montagna. Questo il tragico destino di un uomo di 63 anni, deceduto ieri pomeriggio sul Monte Amandola, in provincia di Fermo. L’escursionista mentre percorreva un sentiero innevato avrebbe perso l’equilibrio precipitando per almeno un centinaio di metri sotto gli occhi di altri escursionisti che hanno lanciato l’allarme. A nulla è valso l’intervento dei soccorsi che, giunti sul posto, hanno potuto solo constatare il decesso del 63enne.

Fermo, tragedia sul Monte Amandola: escursionista di 63 anni precipita in un dirupo e muore

Soccorsi
(alephcomo1 – Adobe Stock)

Dramma ieri pomeriggio, domenica 16 gennaio, sui Monti Sibillini, dove un uomo è morto dopo essere precipitato in un dirupo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Scontro tra due auto: morti due ragazzi di 17 e 18 anni

A perdere la vita Maurizio Matteucci, 63enne residente a Santa Vittoria, piccolo comune in provincia di Fermo. Stando a quanto riporta la redazione de Il Corriere Adriatico, il 63enne si trovava sul Monte Amandola per un’escursione. Mentre percorreva un sentiero innevato, improvvisamente ha perso l’equilibrio ed è scivolato tra la vegetazione e la neve per circa un centinaio di metri. Una caduta che non gli ha lasciato scampo. Ad assistere alla tragedia alcuni escursionisti che hanno chiamato il numero per le emergenze.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Catanzaro, strangola la moglie e lo racconta al datore di lavoro: arrestato un uomo

In pochi minuti si è attivata la macchina dei soccorsi e sul posto sono arrivati gli uomini del Soccorso Alpino e Speleologico, i sanitari del 118 ed i vigili del fuoco. Una volta raggiunto il 63enne, dopo circa un’ora, per via del buio e delle condizioni impervie del luogo, riporta Il Corriere Adriatico, le squadre dei soccorritori non hanno potuto far altro che costatarne il decesso: troppo gravi le lesioni riportate nel tragico incidente.

Elisoccorso
(murmakova – Adobe Stock)

Oltre ai soccorritori, presso il luogo della tragedia sono intervenuti, i carabinieri della Compagnia di Montegiorgio ed i colleghi della stazione di Amandola per gli accertamenti del caso.