Movida violenta sui Navigli: vigile urbano pestato da una banda di giovani

La vittima dell’assalto è un agente della polizia locale in borghese: identificati alcuni dei giovani aggressori.

navigli16012022yeslife.it
Navigli (Getty Images)

Violenta aggressione nel centro di Milano nella notte tra venerdì 14 e sabato 15 gennaio. Uno sparo in aria; immediato l’assalto: durante l’aggressione parte un secondo sparo. È successo sui Navigli, area preferita da adulti e adolescenti per la movida notturna. Vittima dell’assalto è un vigile urbano locale in borghese, accerchiato e pestato da una gang di giovani. Secondo le stime de Il Giorno, si tratta di una banda di una decina di ragazzi. La gang ha disarmato, accerchiato e pestato la vittima, abbandonandola sull’asfalto per poi fuggire.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Catanzaro, strangola la moglie e lo racconta al datore di lavoro: arrestato un uomo

Movida violenta nel capoluogo lombardo:
identificati alcuni dei giovani aggressori

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da photophonico (@photophonico)


NON PERDERTI >>> Catanzaro, strangola la moglie e lo racconta al datore di lavoro: arrestato un uomo 

L’aggressione si è consumata nel cuore della notte tra venerdì 14 e sabato 15 gennaio. Erano circa le 2:00 quando un gruppo di ragazzi ha accerchiato e aggredito un agente della polizia di Milano in borghese. Stando a quanto si legge nel notiziario locale, il vigile urbano è stato disarmato e picchiato dalla giovane gang, composta da italiani e stranieri provenienti da Est Europa e Nordafrica. Il fatto è accaduto nella movimentata zona dei Navigli, nel pieno della movida milanese; all’angolo tra via Fra Luca Pacioli e viale Coni Zugna, a pochi passi dalla Darsena.

Secondo i primi elementi riportati da Tgcom 24, la vittima dell’aggressione, un 61enne, si sarebbe appostato con un collega a seguito di diverse segnalazioni per atti di vandalismo nel quartiere. In seguito, l’assalto e la fuga degli aggressori. Le autorità locali hanno annunciato il prosieguo dell’inchiesta. Al momento sono già stati identificati alcuni dei giovani responsabili: tra gli indagati, si legge in una nota del Comune, vi sono “alcuni maggiorenni in trasferta a Milano e provenienti da fuori regione, almeno uno di Bolzano.” Confermata la presenza di stranieri nella gang: in un video si sente difatti qualche espressione proferita in lingua tedesca.

Il filmato, ripreso da alcuni telefonini degli stessi aggressori, è stato condiviso in seguito dal noto media indipendente Welcome to Favelas. Stando alle ricostruzioni riportate dai quotidiani, il vigile sarebbe sceso dall’auto e si sarebbe qualificato sparando un colpo in aria di monito. La banda lo avrebbe immediatamente accerchiato, disarmato e pestato: durante l’assalto sarebbe partito anche un secondo colpo che, fortunatamente, non ha ferito nessuno.

navigli16012022yeslife.it
Duomo (Getty Images)

Proseguono le attività di ricerca: “la polizia locale, in contatto con l’autorità giudiziaria” è attualmente mobilitata nell’indagine e “sta acquisendo tutte le prove video, testimoniali e ogni ulteriore elemento emerso per arrivare all’identificazione di tutto il gruppo”.