Pasta al forno: la ricetta di un intramontabile piatto italiano

E’ un classico della cucina italiana, la pasta al forno sa di atmosfera di casa e occasioni di festa: la ricetta un po’ laboriosa non è però difficile da realizzare.

pasta al forno
(Pixabay)

Assume nomi diversi in base alle regioni: al Centro-Sud è appunto chiamata pasta al forno ma al Nord è più frequente conoscerla con il nome di Pasticcio o di Timballo di pasta. Anche gli ingredienti cambiano leggermente nel tipo di pasta utilizzato (solitamente rigatoni, maccheroni, tortiglioni, penne, ziti) e nelle diverse varietà di formaggio ma gli elementi che accomunano tutte le varianti è l’uso della pasta corta e la presenza di sugo di pomodoro (spesso ragù di carne) o di besciamella, talvolta di entrambe insieme oltre alla farcitura con formaggi e la cottura in forno che la caratterizza anche nel nome.

Alcuni tipi di pasta al forno prevedono all’interno anche polpettine di carne o le uova sode, ma anche salumi o ricotta e pure melanzane o altre verdure.

La ricetta della pasta al forno classica

ragù di carne
ragù di carne (Pixabay)

La pasta al forno è composta da diverse preparazioni quindi richiede un po’ di tempo ma seguendo le indicazioni della ricetta sarà tutto facile. E’ sicuramente un piatto ricco che non si annovera certo tra i cibi leggeri, è abbastanza carico e spesso rappresenta una preparazione dei giorni di festa o comunque quando si vuol mangiare qualcosa dal sapore pieno e intenso. In porzioni medio-piccole è certamente un primo piatto in un pranzo festoso ma volendo mangiarne una porzione più abbondante può benissimo fungere da piatto unico.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Benessere a tavola: i 4 principali benefici della pasta

Ingredienti (per 8 persone)

  • 600 gr di tortiglioni
  • 1 kg di carne di maiale macinata
  • 1 200 ml di passata di pomodoro
  • 2 uova
  • 200 gr di mollica di pane
  • 130 gr di parmigiano grattugiato
  • 500 gr di mozzarella
  • sale
  • pepe nero
  • olio

Il primo passaggio da realizzare è la preparazione del ragù. In abbondante olio mettere a soffriggere 500 gr di carne macinata. Versare la passata di pomodoro, regolare di sale e lasciar cuocere chiuso con un coperchio per almeno 1 ora.

Con la restante carne preparare le polpettine. Unire alla carne la mollica di pane con 30 gr di parmigiano e 1 uovo e impastare. Con le mani formare delle piccole polpettine e poi friggerle in olio. Lasciare che assorbano l’olio in eccesso disponendole su carta assorbente e tenerle da parte. Cuocere la pasta in abbondante acqua salata e scolarla al dente. In un contenitore capiente condire la pasta con la metà del ragù.

Aggiungere buona parte della mozzarella tagliata a tocchetti e del parmigiano. Mescolare per amalgamare bene. Unire anche le polpettine. Ungere con olio una teglia e versare un primo strato di ragù, poi la pasta e versarvi sopra il rimanente ragù e il resto della mozzarella. Sbattere l’altro uovo e versarlo uniformemente sulla pasta. Spolverizzare con il parmigiano. Cuocere in forno a 180° per circa 30 minuti.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Acqua di cottura della pasta: come riutilizzarla in modi alternativi

Qualche consiglio per ottenere un’ottima pasta al forno

mozzarella
(Pixabay)
  • Ci sono piccole accortezze che consentono di preparare una pasta al forno davvero superlativa. Il primo è di cuocere la pasta molto al dente perché poi proseguirà la cottura in forno quindi così manterrà una giusta consistenza senza diventare troppo molle.
  •  La teglia va unta bene in modo che la pasta non si attacchi al fondo e poi sia difficile prelevarla.
  • Non bisogna dimenticare di cospargere la superficie con uno strato abbondante di parmigiano grattugiato perché è molto importante che si sviluppi una buona gratinatura che con la croccantezza e il caratteristico colore dorato produrrà sia un bell’aspetto che un ottimo gusto.