Coppia di fidanzati trovata morta in una palazzina: indagano i carabinieri

Una coppia di fidanzati è stata trovata morta nelle tromba delle scale di una palazzina disabitata a Padova. Indagini in corso.

Carabinieri
(Federico – Adobe Stock)

Dramma nel pomeriggio di lunedì a Padova, dove un uomo di 54 anni e la compagna, una 36enne, sono stati ritrovati morti nella tromba delle scale di una palazzina disabitata. Lanciato l’allarme, presso il condominio sono arrivati i soccorsi del 118 ed i carabinieri che hanno rinvenuto i due cadaveri, entrambi con una corda stretta attorno al collo. Da quanto emerso sino ad ora, il 54enne e la fidanzata si sarebbero tolti la vita impiccandosi. Da chiarire le ragioni che avrebbero spinto la coppia a compiere un simile gesto.

Padova, coppia di fidanzati trovata morta nelle scale di una palazzina disabitata

Ambulanza
(Mario – Adobe Stock)

Agghiacciante scoperta ieri pomeriggio, lunedì 17 gennaio, in una palazzina disabitata di Padova, sita in via San Giovanni di Verdara, dove una coppia di fidanzati è stata trovata morta. Si tratta di un uomo di 54 anni e della compagna di 36enne, entrambi originari del capoluogo di provincia veneto.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Giovane influencer trovata morta in casa da un amico: disposto l’esame autoptico

Stando a quanto riportano i colleghi della redazione de Il Corriere del Veneto, qualcuno avrebbe lanciato l’allarme chiamando al numero unico per le emergenze intorno alle 17:30. Dopo la segnalazione, presso la palazzina si sono precipitati gli operatori sanitari del 118 ed i carabinieri che si sono trovati di fronte la drammatica scena: i due fidanzati impiccati con una corda al collo nella tromba delle scale dell’edificio.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Tragico scontro tra auto e moto: ragazzo di 29 anni perde la vita

Sono scattate, dunque, le indagini dei militari dell’Arma che stanno cercando di ricostruire quanto accaduto. Non sembrano, scrive Il Corriere del Veneto, esserci dubbi per gli inquirenti, i quali sarebbero convinti che si sia trattato di un doppio suicidio. Da chiarire, però, quali siano le motivazioni che avrebbero portato la coppia a compiere il gesto estremo e chi avrebbe lanciato l’allarme al 118. La palazzina, dove i due sono stati trovati, difatti, è completamente disabitata, ma pare che la coppia avesse le chiavi per entrare, circostanza confermata dai proprietari.

Carabinieri
(canbedone – Adobe Stock)

A far maggiore chiarezza saranno i prossimi accertamenti dei militari dell’Arma che si stanno occupando del caso. Il 54enne e la fidanzata, scrive Il Corriere, pare avessero avuto problemi di dipendenza da alcol e sostanze stupefacenti.