Travolto da un tronco d’albero sotto gli occhi dei familiari: morto 19enne

Un ragazzo di 19 anni è morto, nel pomeriggio di ieri in provincia di Lecco, dopo essere stato travolto dal tronco di un albero che stava tagliando.

Alberi
(Siggy Nowak – Pixabay)

Colpito da un albero che stava tagliando. È morto così un ragazzo di 19 anni nel pomeriggio di ieri in un bosco di proprietà del nonno tra Sirone e Dolzago, in provincia di Lecco. A chiamare i soccorsi sono stati i familiari che si trovavano insieme al giovane per tagliare delle piante. In pochi minuti, presso il terreno è arrivata l’equipe medica del 118 che, dopo le prime cure sul posto, ha trasportato in eliambulanza il ragazzo in ospedale. Qui i medici non hanno potuto far nulla per salvargli la vita.

Lecco, travolto da un albero che stava tagliando: Thomas muore a soli 19 anni

Carabinieri
(Federico – Adobe Stock)

Dramma nel pomeriggio di ieri, sabato 22 gennaio, in un bosco tra Sirone e Dolzago, comuni della provincia di Lecco, dove un ragazzo è deceduto mentre tagliava delle piante.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Incidente sul lavoro, muore titolare di un impianto di risalita

A perdere la vita Thomas Tavola, 19enne di Colle Brianza. Il giovane, secondo quanto riportano i colleghi della redazione de Il Giorno, stava tagliando degli arbusti, in compagnia degli zii e dei cugini, in un terreno di proprietà del nonno. Improvvisamente, il tronco di un albero lo ha travolto. I parenti hanno, dunque, lanciato l’allarme chiamando il numero unico per le emergenze.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Pescatore disperso, si concludono tragicamente le ricerche: ritrovato il corpo

Dopo la segnalazione, sul posto sono arrivati i vigili del fuoco e gli operatori sanitari del 118. Considerata la gravità della situazione è stata fatta atterrare un’eliambulanza. I medici hanno provato a rianimare a lungo il 19enne che è stato successivamente elitrasportato d’urgenza all’ospedale Alessandro Manzoni di Lecco. All’arrivo presso il nosocomio i medici non hanno potuto fare altro che constatare la morte di Thomas: troppo gravi le ferite riportate nell’incidente.

Sul posto anche i carabinieri per chiarire i contorni della tragedia. Secondo quanto appurato, scrive Il Giorno, il giovane non stava lavorando al momento dell’incidente, ma aiutando i familiari.

Eliambulanza
(zenitfotovideo.it – Adobe Stock)

Sotto choc la comunità di Colle Brianza. Numerosi i messaggi di cordoglio apparsi anche sui social in ricordo di Thomas. Tra questi il post della dell’Aurora Calcio Olgiate 1946, società calcistica in cui il ragazzo militava. “Ciao Thomas – si legge nel post- la terra ti sia lieve. Ti vediamo ancora giocare in campo con noi e la maglia numero 9 giallorossa. Immense condoglianze alla famiglia”.