Si scontra con il genero sulla pista da sci: 61enne muore in ospedale

Un uomo di 61 anni è deceduto all’ospedale di Siena, dove era stato portato in seguito ad uno scontro in sci con il genero sul monte Amiata, a Castel del Piano (Grosseto).

Montagna
(flyupmike – Pixabay)

Non ce l’ha fatta l’uomo di 61 anni che da sabato pomeriggio si trovava ricoverato in ospedale a Siena dopo un incidente sulle piste da sci del Monte Amiata (Grosseto). Il 61enne si era scontrato con il fidanzato della figlia mentre sciavano. Dopo l’impatto sul posto è arrivata l’equipe medica del 118 che ha trasportato l’uomo in eliambulanza in ospedale. Purtroppo, i medici non hanno potuto far nulla per salvargli la vita: il 61enne è deceduto ieri sera a causa delle gravi lesioni riportate.

Grosseto, si scontra con il genero sulla pista da sci: 61enne muore in ospedale

Elisoccorso
(Urszula Wyrobek – Pixabay)

Uno scontro in sci con il genero. È morto così Bruno Bianciardi, 61enne di Sovicille, comune in provincia di Siena.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Tragico scontro ad un incrocio: uomo perde la vita

Secondo quanto ricostruito, come riportano i colleghi de Il Tirreno, Bianciardi sabato pomeriggio, 22 gennaio, si trovava sulla pista da sci dell’Asso di fiori, sul Monte Amiata, nel territorio del comune di Castel del Piano (Grosseto). Mentre percorreva la pista, il 61enne è entrato in collisione con il fidanzato della figlia ed è finito a terra privo di sensi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Precipita dal tetto della sua ex scuola: morto ragazzo di 20 anni

Lanciato l’allarme, sul luogo dell’incidente è atterrato l’elisoccorso del 118 con a bordo lo staff sanitario che, dopo le prime cure, ha elitrasportato la vittima presso l’ospedale Misericordia di Grosseto. Considerato l’aggravarsi delle condizioni dell’uomo, i medici hanno disposto il trasferimento in elicottero presso il Policlinico Le Scotte di Siena, dove purtroppo è deceduto nella serata di ieri. Troppo gravi i traumi riportati nello scontro. Non ha riportato, invece, gravi conseguenze il genero del 61enne.

Carabinieri
(Oleg Kozlov – Adobe Stock)

Presso la pista sono intervenuti anche i carabinieri che si sono occupati degli accertamenti del caso ed hanno raccolto le testimonianze dei presenti per ricostruire la dinamica della tragedia. Da quanto emerso, scrive Il Tirreno, pare che la vittima ed il genero indossassero regolarmente il casco.