Lite in famiglia, è strage: uccide quattro persone e poi si toglie la vita

Ad Agrigento si è consumata una tragedia: tre persone sono state trovate morte mentre si è alla ricerca dell’omicida

macchina polizia tragedia
polizia (DiegoParra_Pixabay)

Ad Agrigento, nei pressi di Licata, i carabinieri hanno ritrovato quattro persone morte. Secondo una prima ricostruzione si tratta di un omicidio e anche l’assassino si sarebbe tolto la vita.

Gli agenti di polizia e il corpo di carabinieri stanno indagando e analizzando le varie ipotesi che avrebbero spinto l’omicida a compiere un atto del genere.

Agrigento, strage in un appartamento

elicottero agrigento omicidio
Carabinieri (Ubert_Pixabay)

Il tragico evento è avvenuto dopo una lite in famiglia nei pressi di un appartamento in via Riesi. Dopo un’accesa discussione, un uomo avrebbe estratto un’arma da fuoco ed avrebbe ucciso gli altri presenti per poi suicidarsi.

Le vittime sarebbero il fratello dell’omicida e la cognata, i loro figli, un ragazzo di undici anni e una ragazza di quindi anni. Attualmente non ci sono ulteriori notizie al riguardo, ma gli agenti di Polizia, i RIS e il corpo dei carabinieri sono a lavoro per confermare quanto ricostruito.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE>>>>Kim Kardashian nuovo primo piano sul fondoschiena: il carosello di FOTO al mare è esplosivo. Non si sa più dove guardare

A dare l’allarme, secondo quanto si apprende da Adnkronos, sarebbe stata la moglie dell’omicida che ha avvisato immediatamente i carabinieri. Da quanto si legge, inizialmente l’uomo avrebbe voluto costituirsi per poi decidere di suicidarsi.

Il motivo effettivo che avrebbe spinto l’assassino a compiere un atto del genere è ancora da scoprire. Non ci sono ulteriori dettagli per capire quale sia stata la causa della lite che avrebbe scatenato la tragedia.

TI POTREBBE INTERERSSARE ANCHE>>>>“Sempre più affascinante” Chiara Francini, abito stretto e forme perfette: gioia per gli occhi

Alessia, una delle vittime, da tempo aveva raccontato ciò che stava accadendo, senza entrare nel dettaglio. “Alessia è, e parlo al presente perché faccio fatica a pensare al passato, una ragazza seria e pulita, i cui occhi sorridevano”. Ha rivelato all’Adnkronos Floriana Costanzo, insegnante di italiano della ragazza.

carabienieri agrigento tragedia
Carabinieri (Djedj_Pixabay)

Ci vorrà ancora un po’ per confermare l’accaduto e gli esperti continuano il proprio lavoro per approfondire e scoprire ulteriori dettagli riguardanti il tragico evento che ha tolto la vita a cinque persone.