Malore durante la corsa campestre: ragazzo di 12 anni muore in ospedale

Un ragazzino di 12 anni è morto ieri sera all’ospedale di Treviso, dove si trovava ricoverato da domenica in seguito ad un malore che lo aveva colto durante una corsa campestre.

Eliambulanza
(Silvano Rebai – Adobe Stock)

Non ce l’ha fatta il ragazzo di 12 anni ricoverato in ospedale a Treviso dopo essere stato colpito da un malore mentre partecipava ad una corsa campestre. Il dramma si è consumato domenica, quando il giovanissimo atleta si è accasciato durante le fasi finali della gara, la sua prima in assoluto. Subito soccorso, il 12enne è arrivato in condizioni disperate presso il nosocomio trevigiano, dove ieri sera si è spento.

Treviso, colpito da un malore durante la corsa campestre: ragazzo di 12 anni muore in ospedale

Ambulanza
(Lionello Rovati – Adobe Stock)

Sotto choc la comunità di Padova dopo la morte di Carlo Alberto Conte, giovanissimo atleta di 12 anni deceduto ieri sera, martedì 25 gennaio, all’ospedale Ca’ Foncello di Treviso, dove si trovava ricoverato da due giorni.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Suv esce di strada e si schianta contro degli alberi: morto imprenditore, grave l’amico

Carlo, tesserato con le Fiamme Oro Padova, riportano i quotidiani locali e la redazione di Leggo, domenica mattina aveva preso parte alla sua prima competizione, il Cross della Vittoria, corsa campestre a Vittorio Veneto (Treviso). A circa trecento metri dal traguardo, il 12enne ha iniziato a sentirsi male e si è accasciato al suolo sotto gli occhi degli altri atleti e degli spettatori.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Lite in famiglia, è strage: uccide quattro persone e poi si toglie la vita

Il personale sanitario del Suem 118, presente sul posto, ha subito soccorso il ragazzino avviando le manovre di rianimazione. Il 12ene è stato trasportato in elisoccorso presso l’ospedale di Treviso, dove i medici hanno disposto il ricovero in terapia intensiva. Purtroppo, ogni tentativo di salvargli la vita è stato vano: il cuore di Carlo ha smesso di battere ieri sera. A stroncarlo, riporta Leggo, sarebbe stato un improvviso infarto.

Tra i tanti messaggi di cordoglio, apparsi sui social in queste ore, anche quello della Fidal (Federazione Italiana Atletica Leggera) Veneto che sulla propria pagina Facebook ha voluto esprimere la propria vicinanza alla famiglia colpita dall’improvvisa tragedia.

ELEZIONE PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA, IL SONDAGGIO DI YESLIFE