Gratta e vinci, quanto si paga di tasse: la cifra è assurda

Sapete quanto si paga di tasse per i Gratta e Vinci? La cifra vi lascerà senza parole, ecco tutti i dettagli

gratta e vinci tasse
Gratta e vinci (Instagram)

Chi di voi non ha avuto a che fare con un Gratta e Vinci almeno una volta nella vita? La diffusione di tale gioco è iniziata a partire dagli anni ’90 quando nelle tabaccherie cominciarono ad arrivare i primi biglietti.

Fin da subito si sono rivelati un modo vincente per attirare l’attenzione dei clienti, vista la loro varietà e il funzionamento immediato. I Gratta e Vinci sono scommesse regolamentate dallo Stato, controllate dall’Agenzia delle Dogane e dei monopoli, nel dettaglio dalla “Lotterie Nazionali S.r.l.”, vale a dire che le vincite sono regolarizzate dallo stato e quindi tassate.

Gratta e Vinci, a quanto ammonta la cifra delle tasse

gratta e vinci tasse
Gratta e Vinci (Instagram)

Il pagamento è immediato per tutte le vincite uguali o minori di 543,48 euro e si può ottenere in qualsiasi tabaccheria, ricevitoria o punto vendita autorizzato.

Per tutti gli importi superiori ai 500 euro, bisognerà presentare il biglietto vincente presso  il punto vendita dove è stato acquistato, successivamente inserire il proprio nominativo in una lista e solo in un secondo momento ricevere la cifra vinta attraverso un bonifico.

Inoltre, per gli importi maggiori di 10mila euro, sarà possibile recarsi direttamente in una filiale di Intesa San Paolo per ottenere il pagamento.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE>>>>Droga dello stupro, la denuncia di una studentessa: caccia all’uomo

La tassazione è molto semplice: per le vincite uguali o inferiori a 500 euro non sono previste tasse da pagare, mentre per tutte le cifre superiori bisognerà effettuare una trattenuta del 20 %, come riportato nella legge del 27 dicembre 2019, n° 160.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE>>>>Hunziker-Trussardi, cosa sappiamo delle figlie Aurora, Sole e Celeste? Dopo la separazione la decisone sul loro futuro

L’ammontare dell’importo dipenderà quindi dalla cifra della vincita e sarà detratto dalla somma ricevuta dal Gratta e Vinci. Per ulteriori informazioni ed essere continuamente aggiornato sull’argomento non vi resta che contattare il sito ufficiale www.grattaevinci.com.

gratta e vinci tasse
Gratta e Vinci (Instagram)

Bisogna fare attenzione a non cadere nel tranello della ludopatia, essa è un vero e proprio disturbo da gioco d’azzardo, riconosciuta solo negli ultimi tempi a causa di un aumento di persone affette da essa.