Gita finita in tragedia, 72enne perde l’equilibrio e cade: morto sul colpo

Nonostante l’età, Giorgio Franceschini era un uomo pieno di vita ed energia: amava le gite in bicicletta e le escursioni in mare o in montagna.

Gita finita in tragedia, 72enne perde l'equilibrio e cade: morto sul colpo
Ambulanza (Getty Images)

Una gita finita in tragedia. È successo ieri pomeriggio, sabato 19 gennaio, intorno alle ore 13:30 / 14:00. La vittima, Giorgio Franceschini, si trovava sulla scalinata dei Murazzi di Ca’ Roman (Venezia), nella riserva naturale tra laguna di Venezia e mare Adriatico per dedicare l’inizio del weekend all’attività sportiva che più lo appassionava, il trekking. L’escursione ha tuttavia preso una piega tragica: il 72enne, residente a Piazzola sul Brenta, ha sfortunatamente incontrato la morte sull’isola di Pellestrina, durante una delle sue gite preferite.

NON PERDERTI ANCHE >>> Covid-19, morta bimba di soli due anni: colpita dal virus nei giorni scorsi

Un volo mortale di oltre 3 metri

Nonostante i 72 anni di età, Giorgio Franceschini è ricordato da tutti come un uomo pieno di vita ed energia, una grande tesoriera in carne e ossa di stimoli e passioni. Tra le sue attività preferite spiccavano le pedalate in bicicletta e le frequenti escursioni in montagna o in riva al mare. Stando a quanto riporta il Gazzettino, l’anziano signore faceva di tutto per mantenersi in salute: la sua vita era dettata dalla scoperta e dal costante movimento. In forma e attento alla sfera del benessere e della cura di sé, Giorgio si era da poco sottoposto alla terza dose, il cosiddetto booster, dichiarando su Facebook di sentirsi “più tranquillo.”

L’incidente, l’accidentale caduta, è avvenuto intorno alle 13:50 / 14:00 del pomeriggio di sabato 29 gennaio, quando il signor Franceschini ha perso l’equilibrio facendo un volo di oltre 3 metri. Al momento della tragedia, la vittima stava scalando i “Murazzi”, quando all’improvviso è precipitata sul marciapiede in cemento, sbattendo violentemente la testa contro la banchina ai piedi dell’alto muraglione. Al momento non è chiaro se Giorgio abbia avuto un malore o se sia inciampato. La caduta è stata fatale: il trauma cranico non gli ha dato scampo.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Giallo della Vigilia di Natale, la svolta: arrestata una giovane per omicidio

Accorsa sul posto la Guardia Costiera e il 118, ma del tutto vani i tentativi di soccorso degli operatori: l’uomo è morto sul colpo.