Sanremo 2022, “Farfalle”: il significato della canzone di Sangiovanni

Sangiovanni arriva al Festival di Sanremo per la prima volta: si presenterà in gara con il brano “Farfalle”. Andiamo a leggere il testo insieme e a scoprire il significato

Sangiovanni
Sangiovanni (instagram)

Sangiovanni è uno dei cantanti più famosi del momento. Il suo esordio è avvenuto lo scorso anno quando ha partecipato ad Amici di Maria De Filippi, dove ha raggiunto un successo incredibile. Per la prima volta, un cantante del talent show è arrivato ad un milione di followers ancor prima di uscire dal programma televisivo. La sua fama non ha avuto precedenti e, dopo aver vinto la categoria canto della sua edizione, la sua carriera ha preso il volo. Amadeus, infatti, lo ha scelto come uno dei fortunati big del prossimo Festival di Sanremo.

Sangiovanni presenta Farfalle al Festival di Sanremo: il significato della canzone

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE > Charlene di Monaco attimi struggenti: l’avviso doveva essere pubblicato

Il brano che Sangiovanni presenterà al Festival si chiama Farfalle. È pronto ad approdare sul palco dell’Ariston per la terza edizione condotta da Amadeus, dove concorrerà insieme ai suoi colleghi alla vittoria e all’Eurovision, dove il vincitore del Festival potrà rappresentare il nostro Paese. Andiamo a leggere insieme il testo del brano che canterà tra pochi giorni e scopriamo il significato che si cela dietro.

Hai una casa un po’ piccola
Sembra fatta per te
È diventata la nostra
Da quando hai appiccicato
Tutti i momenti
Che hai passato con me
Sopra il frigorifero
C’è la mia faccia
E mi fa ridere
Che sono da tutte le parti
Girando gli angoli di questo mondo
Non posso trovarmi in un luogo migliore
Se non tra le tue braccia
In mezzo a tutte le luci
Noi siamo gli unici
Con le tapparelle chiuse
E non l’ho detto a nessuno
Che ho perso la testa
E sono pazzo di te
Non volano farfalle
Non sto più nella pelle
Ho perso le emozioni me le ritrovi tu?
Da questa notte
No no non voglio stare male
Dammi due ali per volare
Sei una boccata d’aria
Hai un elastico
Tra i capelli
Per tenerci legati
Non ho nulla
A parte te
Che mi faccia respirare
Sei una botta di ossigeno
In mezzo all’industria
La vita è un po’ tossica
Strappi un sorriso
Quando mi guardi con quegli occhi lucidi
Non sento i limiti nel mio futuro
E non l’ho detto a nessuno
Che ho perso la testa
E sono pazzo di te
Non volano farfalle
Non sto più nella pelle
Ho perso le emozioni
Me le ritrovi tu?
Da questa notte
No no non voglio stare male
Dammi due ali per volare
Sei una boccata d’aria
Volano farfalle sulle lampadine
Attratte come fosse la luce del sole
Come me che tra miliardi di persone
Vengo verso di te
Non volano farfalle
Non sto più nella pelle
Ho perso le emozioni
Me le ritrovi tu?
Da questa notte
No no non voglio stare male
Dammi due ali per volare
Sei una boccata d’aria
Sei una boccata d’aria

 

Sangiovanni, in questo brano, racconta la libertà dei rapporti quotidiani. Tra l’altro, la libertà, è sempre stata la tematica che ha cercato di insegnare ai suoi ascoltatori. Nella canzone parla proprio di queste relazioni, circondate da persone che ti lasciano respirare senza farti sentire oppresso. Attraverso le sue parole, ha messo in evidenzia il suo talento e la sua narrativa semplice ma efficace.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE > Caos ad “Amici”, cosa accadrà alla puntata di domenica 30 gennaio: la decisione di Mediaset

Sangiovanni
Sangiovanni (instagram)

A questo punto, non ci resta che attendere l’inizio del Festival per scoprire come sarà il brano presentato dal 19enne vicentino. Sono in moltissimi a scommettere proprio su di lui.