“Festival di Sanremo” 1986. La consacrazione di una star e lo scandalo di cui ancora si parla

“Festival di Sanremo”: l’appuntamento musicale più atteso dagli italiani. La kermesse canora sforna successi indimenticabili che rimangono nella storia del repertorio nostrano. Tutto sull’edizione del 1986

Nel 1986 si svolse la 36esima edizione del Festival di Sanremo tra il 13 e il 15 febbraio. Location prescelta fu il consueto Teatro Ariston e la conduzione venne affidata alla straordinaria Loretta Goggi, prima donna a ricoprire il ruolo di presentatrice principale della kermesse. Ricordiamo che la Goggi partecipò nelle vesti di concorrente nel 1981 con il pezzo “Maledetta Primavera” (giungendo in seconda posizione dietro “Per Elisa” di Alice).

Eros Ramazzotti, Sanremo '86
Eros Ramazzotti, Sanremo ’86 (Instagram)

Il cantautore Mango scrisse proprio per Goggi il pezzo “Io nascerò” che fu utilizzata come sigla iniziale della manifestazione canora; paradossalmente vendette più copie di molte  canzoni in concorso al Festival. Ad affiancare la presentatrice principale furono scelti i volti del programma “Discovering”, Mauro Micheloni e Sergio Mancinelli. La parte comica e più leggera fu ad appannagio del mitico Trio formato da Massimo Lopez, Anna Marchesini e Tullio Solenghi.

“Festival di Sanremo”: tutto sull’edizione del 1986. I nomi dei vincitori e un chiacchieratissimo scandalo

Loredana Bertè, Sanremo 1986
Loredana Bertè, Sanremo 1986 (Instagram)

Il vincitore del Festival di Sanremo 1986 fu Eros Ramazzotti, consacrando definitivamente la sua posizione di cantautore e super star acclamata dalle folle. Il brano che lo portò sul gradino più alto del podio è ancora oggi conosciutissimo e apprezzato: “Adesso tu”, scritto dallo stesso Ramazzotti, Piero Cassano ed Adelio Cogliati.

TI POTREBBE INTERESSARE >>> “Festival di Sanremo” 1983. Pessimo piazzamento per il brano immortale del cantante più amato di sempre

Nel 1984 s’impose nella categorie Nuove Proposte con “Terra Promessa”, mentre nel 1985 arrivò sesto nella sezione Big con “Una storia importante”.

Seconda posizione per Renzo Arbore con la celebre canzone “Il clarinetto”; medaglia di bronzo per Marcella Bella con “Senza un briciolo di testa”. Proprio quest’ultima fu protagonista di un alterco televisivo con Donatella Rettore, alimentando la rivalità tra le due, dissoltasi solo in tempi recenti.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE — > Giulia Stabile, la confessione più intima: “L’ho rifatto insieme a lui”. C’entra Sangiovanni

Altro motivo di scandalo fu l’outfit con il quale si presentò sul palco Loredana Bertè; in gara con il brano dal titolo “Re”, indossò una pancia finta simulando una gravidanza avanzata. In seguito spiegò il motivo della sua scelta: “Volevo dimostrare che una donna quando è in stato interessante non è malata ma forte, è una forza della natura“.