Uomo trovato morto in un pozzo, indagano gli inquirenti: salma sequestrata

Un uomo di 53 anni, scomparso qualche ora prima mentre cercava asparagi, è stato trovato morto in un pozzo la scorsa notte a Castel San Lorenzo, in provincia di Salerno. Indagano i carabinieri.

Dopo alcune ore si sono concluse tragicamente le ricerche di un uomo di 53 anni, scomparso mentre era andato in cerca di asparagi. Il 53enne è stato trovato senza vita all’interno di un pozzo di raccolta acqua piovana a Castel San Lorenzo, in provincia di Salerno.

Salerno uomo trovato morto pozzo
(canbedone – Adobe Stock)

I carabinieri, occupatisi degli accertamenti sul posto, stanno indagando per determinare la dinamica dei fatti, ancora del tutto da chiarire. La salma è ora a disposizione dell’autorità giudiziaria per eventuali esami.

Salerno, uomo di 53 anni trovato morto in un pozzo: era scomparso alcune ore prima

Salerno uomo trovato morto pozzo
(giemmephoto – Adobe Stock)

Durante la scorsa notte, tra giovedì 7 e venerdì 8 aprile, a Castel San Lorenzo, piccolo comune di circa 2mila abitanti nella provincia di Salerno, un uomo è stato trovato privo di vita. Si tratta di un 53enne, di cui non si conosce l’identità che era scomparso poco prima.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Cade dal balcone di casa: morta una donna dopo un volo nel vuoto

L’allarme era scattato nelle ore precedenti quando, riportano la stampa locale ed i colleghi della redazione di Sky Tg24, i familiari avevano contattato le forze dell’ordine preoccupati del mancato rientro a casa dell’uomo, uscito per cercare asparagi nei terreni del comune nel Salernitano. Immediate le ricerche da parte dei carabinieri e poco più tardi la tragica scoperta: il corpo privo di vita del 53enne in un pozzo per la raccolta dell’acqua piovana. Sul posto sono arrivate anche le squadre dei vigili del fuoco per estrarre il cadavere dalla cavità.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Scontro frontale ad un incrocio: giovane padre perde la vita

Avviate le indagini dei militari dell’Arma della Compagnia di Agropoli che ora dovranno capire come la vittima sia finita all’interno del pozzo. In tal senso, riferisce Sky Tg24, dopo il recupero da parte dei pompieri, la salma è stata posta sotto sequestro a messa a disposizione dell’autorità giudiziaria che, nelle prossime ore, potrebbe stabilire ulteriori esami medico-legali.