Maneskin nominati tra i più grandi: in America si continua a celebrare la band

Il successo dei Maneskin non si arresta e in America continuano a essere considerati tra gli artisti emergenti più rilevanti del momento. Ecco l’ultimo traguardo raggiunto dalla band

In attesa di rivederli sul palco dei numerosi festival di cui saranno protagonisti nelle prossime settimane, i Maneskin continuano ad accumulare riconoscimenti. L’ultimo arriva dagli Stati Uniti dove sono stati nuovamente nominati in un prestigioso evento, insieme a noti artisti della scena rock.

Maneskin successo America
Maneskin (Instagram)

Dopo aver vinto l’iHeartRadio Music Award come miglior artisti emergenti, la band italiana si ritrova ad aggiungere alla lunga lista di traguardi raggiunti nell’ultimo anno un nuovo tassello. Dall’America arrivano per loro due nomination ai Billboard Music Awards.

Maneskin, continua la scalata: in America tutti pazzi per loro

Maneskin riconoscimento America
I Maneskin agli iHeartRadio Music Awards (Instagram)

Si terranno il prossimo 15 maggio a Las Vegas i Billboard Music Awards che andranno a premiare gli artisti, gli album e i brani che hanno dominato le classifiche americane nell’ultimo anno. Sono stati annunciate le categorie e i nominati dell’edizione 2022: tra questi compaiono anche i Maneskin.

LEGGI ANCHE -> Fabri Fibra perde la prima posizione: in classifica FIMI arriva lui

Si portano a casa ancora una volta due nomination in un evento americano, come accaduto lo scorso anno agli American Music Awards. Questa volta la band italiana è nominata nella categoria “Top Rock Artist” insieme ai Glass Animals, Imagine Dragons, Machine Gun Kelly e twenty one pilots.

Ma non solo, gareggia anche nella categoria “Top Rock Song” con “Beggin’“, brano con il quale i Maneskin sono stati in grado di raggiungere i primi posti della classifica Billboard. A contendersi la vittoria ci saranno anche i Coldplay e i BTS con “My Universe”, Elle King e Miranda Lambert con “Drunk (And I Don’t Wanna Go Home)“, gli Imagine Dragons con “Follow You” e infine The Anxiety, Willow e Tyler Cole con “Meet Me at Our Spot“.

LEGGI ANCHE -> Maurizio Costanzo, sgambetto ad Amadeus: le parole taglienti escono allo scoperto

Nel frattempo continuano a polverizzarsi anche i biglietti del tour “Loud Kids” che vedrà Damiano, Victoria, Ethan e Thomas portare per la prima volta in Nord America la loro musica. Le date stanno ottenendo il tutto esaurito costringendo la band ad aggiungere nuovi concerti o ad ampliare l’ampiezza delle location scelte originariamente. Gli Stati Uniti sembrano non averne abbastanza dei Maneskin e questo sembra essere solo l’inizio.