Donna trovata morta in casa con un sacchetto di plastica in testa: è giallo

Una donna di 84 anni è stata trovata morta con un sacchetto di plastica in testa nella mattinata di ieri nel suo appartamento di Livorno. Disposta l’autopsia.

Choc a Livorno, dove una donna di 84 anni è stata trovata morta nella mattinata di ieri all’interno del suo appartamento. A rinvenire il corpo ormai senza vita, riverso sul divano con un sacchetto di plastica in testa, è stato un parente che era andato a trovare l’anziana.

Livorno donna trovata morta casa autopsia
(Andrea Fasani – Ansa)

Lanciato l’allarme, sul posto sono intervenuti gli operatori sanitari del 118 e la polizia. Ora si indaga per chiarire i contorni della tragedia. Per gli accertamenti è arrivata anche la Scientifica.

Livorno, anziana trovata morta in casa con un sacchetto di plastica in testa: disposto l’esame autoptico

Livorno donna trovata morta casa sacchetto plastica
(Grigory Bruev – Adobe Stock)

Nella mattinata di ieri, martedì 12 aprile, una donna è stata trovata senza vita nell’appartamento in cui viveva, sito in via Pio Alberto del Corona a Livorno. Si tratta di un’anziana di 84 anni di cui non è stata resa nota l’identità.

L’allarme è scattato, riporta Fanpage, intorno alle 8:30 quando un parente dell’anziana, recatosi presso l’abitazione per farle visita, si è trovato difronte alla drammatica scena: il cadavere della donna riverso sul divano con un sacchetto di plastica stretto intorno alla testa.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Scomparso da alcune ore: uomo trovato senza vita nelle acque del porto

Chiamato il numero unico per le emergenze, sul posto sono intervenuti gli operatori sanitari del 118 e gli agenti della Polizia di Stato del capoluogo di provincia toscano. I medici hanno constatato il decesso dell’84enne, su cui ora indagano le forze dell’ordine. Intervenuti anche gli uomini della Scientifica che hanno provveduto agli accertamenti.

Dai primi rilievi, riporta Fanpage, non sarebbero state trovate tracce di violenza sul cadavere e neppure segni di effrazione all’appartamento, dove tutto sembrava essere perfettamente in ordine.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Uomo trovato privo di vita in strada: indagini in corso

Al momento, dunque, gli inquirenti non escluderebbero alcuna ipotesi sul caso, i cui contorni potrebbero essere chiariti attraverso i risultati dell’autopsia, disposta dall’autorità giudiziaria sulla salma che è stata trasferita presso l’istituto di medicina legale dell’ospedale di Pisa.