Flavio Briatore accusa i giovani: “Non vogliono lavorare”. Svelate le paghe dei suoi dipendenti

Flavio Briatore tuona contro i giovani ed il reddito di cittadinanza. Svela inoltre, quanto paga i sui dipendenti

E’ uno degli imprenditori più importanti italiani più importanti a livello internazionale e non solo. A 72 anni, Flavio Briatore vanta una lunghissima e proficua carriera nel campo dell’imprenditoria. Dirigente d’azienda, dirigente sportivo, manager nella Formula 1 e fondatore capo del gruppo Billionaire Life, questi i tanti ruoli ricoperti dall’instancabile imprenditore.

Flavio Briatore
Flavio Briatore (Instagram)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>> Silvio Muccino forti emozioni, festeggia traguardo importante: una carriera costellata di successi, i suoi segreti

Nelle ultime ore Flavio Briatore ha fatto molto discutere a causa di alcune dichiarazioni rilasciate al Corriere. L’imprenditore ha dichiarato di essere totalmente d’accordo con le affermazione fatte dal famoso chef pluristellato Alessandro Borghese. Lo chef ha detto in un’intervista di credere che i giovani di oggi non hanno alcuna voglia di lavorare e fare sacrifici per la propria carriera. In poche ore è esplosa una vera e propria bufera mediatica.

Flavio Briatore svela quanto paga le persone che lavorano per lui. Ecco le cifre che hanno stupito tutti

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Flavio Briatore (@briatoreflavio)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>> Nuovo negozio di abbigliamento apre in centro città: a guidarlo due ragazzi soprendenti

In risposta ad Alessandro Borghese è subito arrivato Briatore che ha dichiarato a sua volta di essere totalmente d’accordo con tali affermazioni. Un attacco molto duro ai giovani quello fatto dall’imprenditore. “I giovani non vogliono lavorare, preferiscono ambire al reddito di cittadinanza” ha dichiarato impietoso l’ex marito di Elisabetta Gregoraci. “Io sono uno che paga bene tutti. Da me il contratto base parte da1.800-2000 euro al mese. Anche lo stagista è pagato. Chiunque entri nel mio gruppo viene formato, fa dei corsi, viene retribuito. Se sei bravo cresci, c’è chi prende 4-5 e anche 10 mila euro al mese” queste le parole di Briatore che ha così svelato quanto riesce a guadagnare chi si trova a lavorare al suo fianco. Flavio condanna in maniera assoluta il reddito di cittadinanza per i giovani, affermando che dovrebbe essere assegnato solamente alle famiglie davvero bisognose.