“Festival di Sanremo” 2011. I vincitori fecero la storia: la strana curiosità che ha unito il loro destino

“Festival di Sanremo”: l’appuntamento musicale più atteso dagli italiani. La kermesse canora sforna successi indimenticabili che rimangono nella storia del repertorio nostrano. Tutto sull’edizione del 2011

Dopo aver partecipato sei volte nelle vesti concorrente (e avendolo vinto con “Si può dare di più” insieme ai colleghi Umberto Tozzi ed Enrico Ruggeri), il 2011 ha segnato la prima conduzione di Gianni Morandi del “Festival di Sanremo”. Dal 15 al 19 Febbraio lo accompagnarono sul palco dell’Ariston Belén Rodríguez, Elisabetta Canalis e il duo comico formato da Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglu.

Festival di Sanremo 2011
Roberto Vecchioni (Instagram)

Dopo le polemiche che investirono l’anno precedente a causa della partecipazione cospicua di interpreti emersi dal mondo dei talent show e le proteste che si sollevarono addirittura dai maestri dell’orchestra in sala, ci fu un ritorno ad un cantautorato di livello. Prova ne è l’onorificenza che venne attribuita a entrambi i vincitori della sezione Big e delle Nuove Proposte. Cosa accadde?

“Festival di Sanremo” 2011: un onore incredibile per i vincitori della kermesse

Festival di Sanremo 2011
Raphael Gualazzi (Instagram)

La 61esima edizione del “Festival di Sanremo” venne vinta da Roberto Vecchioni con il brano “Chiamami ancora amore”, L’autore, riferendosi al suo testo, dichiarò: “Ho voluto cantare l’amore universale, la pietà per le persone”. Ha scelto di adoperare una forma volutamente sgrammaticata per essere più vicino al modo di parlare popolare, quotidiano. A 67 anni, 7 mesi e 25 giorni, Roberto Vecchioni fu all’epoca il vincitore più anziano della storia della kermesse canora.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —> “Festival di Sanremo” 2008: i vincitori formano un duo ben rodato, protagonisti dello spettacolo più bello di tutti i tempi – FOTO

Tra i Big secondo posto per Modà con Emma con il brano “Arriverà”, campione di vendite ottenendo la certificazione Multiplatino. Terza posizione per Al Bano con “Amanda è libera”.

Tra le Nuove Proposte vinse il cantautore e pianista jazz Raphael Gualazzi con la sua “Follia d’Amore”. Il pezzo ottenne un successo straordinario; venne scelta per rappresentare l’Italia all’Eurovision Song Contest dopo 13 anni di assenza dalla competizione internazionale. Gualazzi si classificò al secondo posto.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —> “Festival di Sanremo” 2010: l’edizione delle proteste. Orchestrali in subbuglio e pubblico in rivolta: “Vergogna, venduti”

Curiosamente, i vincitori di entrambe le categorie, Roberto Vecchioni e Raphael Gualazzi, si aggiudicarono nella stessa edizione anche altre ambitissime onorificenze, ossia il Premio della Critica “Mia Martini” e il Premio Sala Stampa Radio-Tv “Lucio Dalla”.

Nella storia del Festival accadde solo un’altra volta, nel 2007, con Simone Cristicchi Fabrizio Moro.