“Vite al Limite”, una giovane mamma dal peso di 270 kg. La sua triste storia: cosa le è capitato

“Vite al Limite”. Il programma di Real Time segue i pazienti patologicamente obesi del dottor Nowzaradan. Vi raccontiamo la storia di Dolly Martinez 

Uno dei programmi più seguiti e controversi del canale Real Time è sicuramente “Vite al Limite”, format che racconta storie di individui patologicamente obesi e svela il loro difficile percorso mentre cercano di voltare pagina e adottare abitudini più sane.

Dolly Martinez Vite al limite
Dolly Martinez Vite al limite (Instagram)

Tuttavia, è più facile a dirsi che a farsi. L’intero processo comporta un immane impegno sia fisico che mentale. Alcuni pazienti del celebre chirurgo bariatrico Younan Nowzaradan iescono a raggiungere gli obiettivi prefissati; altri, invece, non hanno molto successo. Vi raccontiamo la storia di Dolly Martinez, apparsa nella decima stagione.

“Vite al Limite”. Scopriamo che fine ha fatto Dolly Martinez

Dolly Martinez Vite al limite
Dolly Martinez Vite al limite (Instagram)

Dolly Martinez è apparsa nella decima stagione di “Vite al limite” all’età di 25 anni con un peso di circa 270 chilogrammi, tuttavia ha sempre combattuto con il suo peso, fin da quando era una bambina.

Leggi anche >>> “Vite al Limite”. Se non fosse dimagrito la moglie lo avrebbe piantato in tronco. Il bivio di un paziente obeso del popolare programma

Scarsa mobilità e igiene, insufficienza cardiaca congestizia e problemi respiratori a causa della sua corporatura sono stati ostacoli perenni. Il suo rapporto malsano con il cibo è iniziato durante l’infanzia quando il padre tossicodipendente abbandonò la famiglia. Le cose peggiorarono quando a Dolly fu diagnosticato un Disturbo Oppositivo Provocatorio e il Disturbo Bipolare.

All’età di 15 anni pesava già oltre 130 kg. Vittima di bullismo, era entrata in un circolo vizioso in cui solo il consumo spasmodico di cibo la faceva stare bene. Non riusciva a prendersi cura di se stessa o a mantenere un lavoro troppo a lungo a causa dei suoi problemi di salute.

Ha sposato successivamente il compagno, Ricky, ma la loro unione tossica e infelice portò all’affiadamento della loro bambina alla madre di Dolly, Staci, perché la coppia non era in grado di prendersene cura. Anche Dolly andò a vivere con quest’ultima poco tempo dopo. Fu questo il momento in cui decise di cambiare le sue abitudini.

Vorremo raccontarvi di come la sua storia abbia avuto un risvolto positivo ma vi anticipiamo che, purtroppo, non è così.

All’inizio sembrava determinata a lottare per un futuro migliore. Credeva che un intervento di chirurgia bariatrice avrebbe risolto tutti i suoi problemi. Tuttavia, non ha seguito per niente le direttive del famoso Dr. Nowzaradan e in un anno ha perso solo 18 kg, non ottenendo il via libera per l’agognata operazione.

Leggi anche >>> “Vite al Limite”. Robert è stato uno dei pazienti più pesanti mai apparsi nello show. Che cosa gli è capitato

Dai canali social che aggiorna costantemente è evidente che non ha fatto ulteriori progressi. Tuttavia, appare spesso in compagnia della sua figlioletta. Speriamo che il loro rapporto sia la spinta per ricercare una vita più serena.