“Alta infedeltà”, il rancore covato per anni. La vendetta le si è ritorta contro

“Alta infedeltà”. Il programma racconta storie realmente accadute di amore e tradimenti. I protagonisti troveranno una via di riconciliazione o si diranno addio definitivamente? Scopriamolo

Se hai recentemente subito un tradimento e non riesci a darti pace puoi trovare consolazione guardando le puntate del programma di Real Time “Alta Infedeltà”. Ti rendereai conto di non essere il solo ad essere in questa spiacevole situazione e che, prima o poi, se ne esce.

Alta Infedeltà
Alta Infedeltà (Instagram)

Il format si propone di raccontare, infatti, storie di adulterio veramente accadute. Il pubblico le ascolta attraverso le parole dei protagonisti, cercando di avere un quadro completo e carpire tutti i punti di vista. Ecco a voi la vicenda di Francesco, Isabella ed Erica.

“Alta infedeltà”. Il risentimento sepolto per anni sfocia in un’assurda vendetta

Alta Infedeltà
Alta Infedeltà (Instagram)

Milano, inverno 2014. Francesco ha 41 anni, capo di un’azienda che opera nel settore informatico. Anni prima ha conosciuto Isabella a un matrimonio. Si è perdutamente innamorato di lei; i due si sono sposati ma non hanno ancora figli.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> “Alta infedeltà”: dalla fantasia all’azione. Bianca, Lorenzo e l’inglesina della discordia

Tra di loro sembra andare tutto a gonfie vele fino a quando Francesco non riceve un incarico lavorativo dall’università di Pavia dove deve recarsi almeno una volta a settimana, tutti i mercoledì. 

Una volta lì, incontra casualmente Erica, sua ex fidanzata, mentre usciva dal portone di casa sua. Francesco l’aveva lasciata all’età di 25 anni quando erano praticamente in procinto di sposarsi.

Erica ha mantenuto la sua fulgida bellezza; è una casalinga, sposata e ha due figli. I due chiacchierano e riscoprono il legame dei tempi che furono. Iniziano a frequentarsi e si vedono a pranzo tutte le volte che Francesco si reca a Pavia. Non passa troppo tempo senza che la magia ritrovata si trasformi in qualcosa di più: una storia parallela. 

Isabella inizia ad avere sospetti quando capita tra le sue mani una lettera in cui si attesta che l’ingaggio di suo marito a Pavia era finito settimane prima. Ma perché lui continua ad andarci? Decide di affrontarlo ma Francesco accampa delle scuse convincenti a cui la donna sceglie di credere.

Francesco si trova costretto così a trovare presto una nuova scusa per continuare a vedere Erica e la assume come sua segretaria nell’azienda per cui lavora. Isabella la incontra, si rende perfettamente conto che si tratta della ex di suo marito da alcune fotografie che aveva visto. Erica le dice che Francesco la stava semplicemente aiutando in un momento di difficoltà.

Ecco che si mette in moto il suo piano di vendetta. L’amante dice a Francesco di essere incinta. L’uomo è al settimo cielo. Decidono quindi di lasciare le rispettive famiglie e iniziare una vita insieme.

Francesco parla con Isabella che (ovviamente), saputa tutta la verità, lo sbatte fuori di casa. Il fedifrago telefona a Erica ma la donna non risponde. Passano i giorni e non viene più nemmeno in ufficio. Tutto è molto strano. Francesco va quindi a Pavia per avere spiegazioni.

Erica gli rivela che non è mai stata incinta, che non aveva nessuna intenzione di rimettersi con lui: era tutto uno stratagemma per rovinargli la vita per vendicarsi del fatto di essere stata piantata all’altare.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> “Alta infedeltà”: Enrico, Giulia, Dora e il basilico oggetto di seduzione

Non si aspettava la mossa di Francesco; quest’ultimo è andato a spifferare tutto al marito di Erica che l’ha laciata a sua volta. Ne è valsa la pena?