La dieta dei colori: che cos’è e come funziona l’alimentazione dell’anno

La dieta dei colori è diventata virale. Siamo quel che mangiamo, partiamo da questa frase per capire perché funziona sempre e come affrontarla al meglio. 

La chiamano dieta dei colori o cromodieta, è un regime alimentare che sfrutta il più possibile i fitonutrienti presenti nella verdura e nella frutta. Diversi sono i benefici per l’organismo se si segue la dieta dei colori, prima di adoperarti però, ti ricordiamo, come sempre, di consultare il tuo medico curante per capire se sia il regime alimentare adatto a te.

Dieta dei colori cosa mangiare
Banco alimentare – Pixabay

Sostanzialmente la dieta dei colori è un regime alimentare davvero molto semplice. Gli alimenti devono essere suddivisi in macro-categorie, ovvero in base al colore dominante. Questa dieta è perfetta perchè segue la stagionalità dei prodotti e predilige alimenti crudi, in modo tale da conservare tutti i principi nutritivi della frutta e della verdura assimilata.

Quali sono i benefici della cromodieta

Cibo colorato dieta
Cibo colorato – Pixabay

Essendo una cromodieta va strutturata in base ai colori degli alimenti i quali presentano diversi benefici. Ecco a te tutte le info necessarie per iniziare questo tipo di alimentazione.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —-> -3 kg in 3 giorni? Prova la dieta ipocalorica rapida, effetti garantiti per sgonfiare la pancia

Un regime alimentare che si rispetti deve comprendere 5 pasti: colazione – spuntino – pranzo – spuntino – cena. Non deve mai mancare una porzione di frutta e verdura di stagione. Non bisogna mai saltare i pasti, nemmeno gli spuntini, perché si rallenta il metabolismo. Bisogna praticare attività sportiva almeno 3 volte alla settimana ed è necessario bere almeno 1,5 l di acqua al giorno. Detto questo, iniziamo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Pancia piatta in poco tempo? Prova la dieta del riso, risultati garantiti sul lungo periodo

  • bianco: gli alimenti di questo colore sono ricchi di flavonoidi, polifenoli e composti solforati. Aiutano a tenere a bada il colesterolo cattivo e l’ipertensione.
  • rosso: gli alimenti di questo colore contengono carotenoidi e antiossidanti. Aiutano a contrastare l’invecchiamento della pelle ed i radicali liberi. Ricchi di vitamina A ed E sono perfetti per pelle ed occhi.
  • arancione-giallo: gli alimenti di questo colore presentano le seguenti vitamine, A – B – C e sono ricchi di betacarotene e flavonoidi. Questi alimenti rendono più forte il sistema immunitario.
  • verde: gli alimenti di questo colore presentano una notevole quantità di clorofilla, ferro, acido folico. Vengono consumati specialmente dalle donne in stato interessante poiché contrastano l’anemia. Il suo compito principale è depurare l’organismo dalle tossine.
  • viola-blu: questi alimenti presentano una grande quantità di antocianine e resveratolo. Sono molto antiossidanti ed aiutano il microcircolo.

Come funziona la dieta colorata

Ogni giorno basterà scegliere un colore, partendo dal bianco e consumare prevalentemente alimenti bianchi. Naturalmente non potrete nutrirvi solo di verdura e frutta, dovrete associare anche proteine e carboidrati.