Pisa, mamma e figlia trovate nude in un auto nel cuore della notte. Alla base potrebbe esserci una setta religiosa

Nella notte di Pasqua, sono state ritrovate una mamma ed una figlia di soli 8 anni in una macchina, senza indumenti e cellulari.

La vicenda di queste due donne è molto misteriosa e merita le doverose ricerche per far luce sulla verità dei fatti. É successo a Pisa, quando un vigilante che sorveglia la zona del Darsena pisana, ha trovato la macchina e ha subito chiamato i soccorsi.

soccorsi
soccorsi (Instagram)

Nell’Opel vi erano due donne: una mamma di quasi quarant’anni ed una piccolina di otto anni. Entrambe erano in stato confusionale, nude e senza cellulari e non appena i soccorsi sono arrivati sul luogo, sono state portate al Pronto Soccorso per fare tutti gli accertamenti. Erano le due di notte quando insieme sono state ritrovate e dopo l’arrivo dell’ambulanza della Misericordia di Pisa, la squadra mobile ha iniziato tutte le indagini per capire come fossero andate veramente le cose e sono state già messe sul tavolo alcune ipotesi: ad esempio riguardo la vita sentimentale della donna. Quest’ultima è separata dal marito e in un momento di follia, avrebbe potuto compiere questo gesto ingiustificabile ai danni di se stessa e soprattutto della bambina.

Partono le ipotesi sulla mamma e la figlia trovate nude in auto

Ambulanza
ambulanza (Instagram)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>  Schianto stradale , muore attrice Italiana di 35 anni

Tra le varie ipotesi che riguardano la mamma e la figlia, ce ne anche una che destabilizza tutti, ovvero la possibilità di una setta religiosa. Ad ogni modo, insieme sono state ricoverate e alla donna sono state fatte delle domande ma il suo stato confusionale non le ha permesso di rispondere con lucidità.

I parenti delle due sono stati chiamati per avvertirli di quanto successo cosi che chi vorrà, potrà raggiungerle in ospedale. Adesso la squadra mobile dovrà fare tutte le dovute indagini per andare a fondo della storia, in primis c’è da capire perché hanno fatto questo viaggio dal Nord, visto che le due vivono a Brescia, alla città della Torre e considerando che il posto non è proprio centrale, probabilmente non era la loro prima volta. Dopo questo, bisognerà scoprire come mai non avevano i vestiti con loro e se hanno incontrato qualcuno durante il tragitto. La vicenda è accaduta vicino all’uscita dell’A12 e per questo chi si sta occupando delle ricerche, sta verificando tutti i video della strada per analizzare ogni secondo. Fortunatamente la mamma e la figlia stanno bene, anche se i dottori preferiscono tenerle in osservazione per smaltire lo stato confusionale.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Spaventoso incidente lungo la provinciale: morta una coppia, quattro feriti