Benessere a tavola, allarme colesterolo: 5 alimenti consigliati

Salute e benessere dipendono anche dalle nostre abitudini a tavola: ecco 5 alimenti da preferire per il colesterolo.

Benessere a tavola, allarme colesterolo: 5 alimenti consigliati
Frutta e Verdura (Pixabay)

Essenziale per il corretto funzionamento dell’organismo, il colesterolo può diventare pericoloso se presente in elevata quantità nel sangue. La presenza di patologie o altre condizioni negative è spesso frutto del nostro stile di vita e comportamento alimentare. Correggere il proprio atteggiamento a tavola e limitare alimenti malsani è l’ideale per mantenersi sani e in salute. Scopriamo insieme 5 alimenti da preferire in cucina per ridurre il colesterolo cattivo.

NON PERDERTI ANCHE >>> Benessere a tavola, eczema: 5 alimenti assolutamente da evitare

Allarme colesterolo: 5 alimenti da preferire a tavola

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Benessere a tavola: 5 alimenti da non mangiare assolutamente crudi

  • antiossidanti e fibre: in cima alla lista degli alimenti da privilegiare nell’ambito di una dieta anticolesterolo troviamo in primis frutta e verdura. Questi alimenti sono ricchi di fibre solubili e antiossidanti. Tra gli antiossidanti più importanti c’è il beta-carotene, contenuto non solo nelle carote, ma anche negli spinaci, nei finocchi, nei peperoni e nei cavoli verdi.
  • avocado: ottimo alimento contro il colesterolo. Questo alimento dal tipico colore verde è essenziale per il corretto funzionamento dell’organismo perché ricco di tocoferolo (vitamina E) e steroli vegetali. Detti altrimenti fitosteroli (o beta sitosterolo), queste sostanze naturali combattono contro il colesterolo cattivo riducendone il livello nel sangue.
  • cereali integrali: i cereali integrali sono un altro alleato del benessere psicofisico. Alternativa migliore rispetto ai cereali raffinati, la versione integrale aiuta a combattere il colesterolo cattivo. Tra questi si ricordano il saraceno, il bulgur, la segale integrale, la quinoa o farina d’avena. Gran parte dei benefici deriva dal principio attivo di alcuni polisaccaridi. I beta-glucani, ad esempio, rallentano l’assorbimento di grassi e glucosio, favorendo di conseguenza l’abbassamento del livello di colesterolo cattivo nel sangue.
  • legumi: impossibili da dimenticare a tavola. Tra gli alimenti a più alto apporto energetico, i legumi rappresentano una fonte di energia bilanciata ed estremamente equilibrata sul piatto dei macronutrienti relativi a carboidrati e proteine. Basti pensare all’innumerevole qualità di benefici concentrate in poche calorie: la magia dei legumi si estende dai ceci ai piselli, ma non solo: fagioli, lenticchie o anche fave.
  • pesce grasso: per finire, dal bancone del pesce possiamo sempre contare sui cosiddetti “pesci grassi”. Non solo tonno, sardine e sgombro; ma anche aringa e salmone. Tutte queste tipologie di pescato contengono una grande quantità di acidi grassi ricchi di Omega 3, sostanze essenziali per il sistema nervoso e alleati nella lotta contro il colesterolo cattivo.