Ragazzo trovato morto in uno scantinato: si indaga sulle cause del decesso

Martedì sera a Firenze, un ragazzo di soli 25 anni è stato trovato morto da alcuni condomini nello scantinato di un palazzo. Indaga la Polizia.

Indagini in corso sulla morte di un ragazzo, trovato privo di vita nella serata di martedì a Firenze. La terribile scoperta nel sottoscala di un palazzo dal quale alcuni condomini hanno sentito provenire un forte odore. Scesi a controllare hanno rinvenuto il corpo del giovane.

Firenze ragazzo morto scantinato palazzo
(Massimo Percossi – Ansa)

Sul posto, dopo la segnalazione, sono arrivate le volanti della Polizia del capoluogo toscano e gli uomini della Scientifica. Gli agenti hanno avviato gli accertamenti per chiarire i contorni della vicenda e stabilire le cause del decesso.

Firenze, ragazzo trovato morto nello scantinato di un palazzo: si indaga sulle cause

Firenze ragazzo morto scantinato palazzo
(ChiccoDodiFC – Adobe Stock)

Un ragazzo di 25 anni di nazionalità marocchina è stato trovato morto nella serata di martedì 3 maggio nello scantinato di un palazzo, sito in via Romagnosi a Firenze.

A far scattare l’allarme alcuni condomini che, sentendo un forte odore provenire dal sottoscala, sono scesi per controllare trovando il corpo del 25enne riverso al suolo in stato di decomposizione. Immediata, scrive Repubblica, la chiamata alle forze dell’ordine.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Uomo trovato morto davanti ad una scuola: l’ipotesi della Polizia

Presso lo stabile si sono precipitate le squadre dei vigili del fuoco, gli agenti della Polizia di Stato e quelli della Scientifica. Constatato il decesso sono scattate le indagini e gli accertamenti che dovranno far chiarezza sull’accaduto.

Per determinare le cause della morte, la Procura ha stabilito l’esame autoptico sulla salma, trasferita presso l’istituto legale del capoluogo, che verrà eseguito nelle prossime ore.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Folgorato mentre pota alcune siepi: perde la vita giovane operaio

Si ipotizza che il decesso possa essere collegato all’uso di sostanze stupefacenti da parte del giovane, tesi, però ancora da confermare. Le forze dell’ordine, riportano i colleghi della redazione del quotidiano Repubblica, hanno accertato che il ragazzo nei giorni precedenti al ritrovamento si era allontanato da una comunità di recupero per tossicodipendenti.

Probabilmente, dopo l’allontanamento dalla comunità, il 25enne si sarebbe rifugiato nello scantinato, dove martedì è stato rinvenuto senza vita.